Calciomercato Roma/ Kagawa chiede più spazio: glielo darà Garcia? (esclusiva)

- La Redazione

Idea Shinji Kagawa per la Roma. Il giapponese del 1989 gioca pochissimo con il Manchester United ed è in rotta con David Moyes. Può tornare al Dortmund, ma Sabatini potrebbe acquistarlo

Kagawa_Roma
Shinji Kagawa, 24 anni (Foto Infophoto)

La Roma si presenta domani sera all’appuntamento di gala dell’ottava giornata: contro il Napoli si tratta di uno scontro diretto per la prima posizione in classifica, che i giallorossi manterrebbero (pur se non in esclusiva) anche in caso di pareggio. Si dice che per l’occasione possa presentarsi all’Olimpico anche il presidente James Pallotta; e allora, quale migliore occasione di questa per approfondire qualche tema di calciomercato? Gennaio è ormai alle porte: l’ipotesi di rafforzare la squadra è sempre viva, soprattutto se le prossime giornate confermeranno che i giallorossi se la possono giocare davvero per lo scudetto. Dunque, Pallotta non soltanto verificherà le voci che vogliono Walter Sabatini verso l’Inter a fine stagione, ma discuterà di giocatori da trattare in inverno. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, sulla lista c’è anche Shinji Kagawa. Il giapponese è diventato un caso: è l’emblema più limpido di un Manchester United che stenta a decollare. Arrivato a Old Trafford tra squilli di tromba nel 2012, l’eroe di due Meisterschale con il Borussia Dortmund ha giocato pochissimo in Premier League: poco adatto agli schemi di Sir Alex Ferguson, da quando in panchina si è seduto David Moyes si è aperto il vaso di Pandora, con una rottura che dicono insanabile. A complicare le cose ci ha pensato l’esplosione di Adnan Januzaj, il belga del 1995 che è già semi-insostituibile nello scacchiere del manager scozzese. La frustrazione di Kagawa è stata esplicitata dopo i due impegni con la sua Nazionale: il Giappone ha perso, e lui ha giocato male più che altro per una forma che non c’è. “Mi sono accorto che ho bisogno di giocare di più”, ha confidato. Allo United però non potrà farlo, a meno che non ci sia una drastica inversione di tendenza; e allora, con la prospettiva del Mondiale brasiliano che si avvicina, il trequartista sta pensando di cambiare aria, e non certo da oggi. Ecco dove si inserisce la Roma: i giallorossi sanno di andare incontro a una cifra non indifferente, ma le plusvalenze realizzate in estate sono servite anche a questo. Resta da stabilire la questione legata al posto da extracomunitario, ma potrebbe non essere un problema: uno tra Burdisso e Marquinho dovrebbe essere in uscita. Certo Kagawa non arriverebbe all’Olimpico per fare il titolare, ma sarebbe comunque un rincalzo con tanti minuti in campo, potendo giocare, eventualmente, anche come centrocampista arretrato o esterno nel tridente. La concorrente più forte della Roma è il Borussia Dortmund: il suo vecchio maestro Jurgen Klopp ha dovuto ingoiare l’amaro boccone della cessione del giapponese, e recentemente si era dimostrato perplesso (per non usare parole più forti) circa il suo scarso impiego nel Manchester United. Siamo certi che lo riporterebbe a casa di corsa, ma in questo momento la trequarti giallonera è piuttosto affollata e l’operazione non si preannuncia semplicissima. Così, Walter Sabatini è in corsa; non solo per gennaio, ma anche per giugno quando, nel caso, il discorso si potrebbe ripresentare più attuale che mai.

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori