CALCIOMERCATO/ Roma, da Borriello a Taddei, passando per Burdisso: tutti i partenti

- La Redazione

Sono diversi i calciatori della Roma che a gennaio o tutt’al più a giugno potrebbero fare le valigie. E’ il caso ad esempio di Burdisso, ma anche di Taddei, Borriello e occhio a Destro…

Borriello_Roma
Marco Borriello - Infophoto

Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, si destreggerà fra i colpi in entrata e le manovre in uscita nei prossimi mesi. In quel di Trigoria sono infatti moltissimi i calciatori giallorossi con la valigia in mano e c’è il rischio che il centro sportivo romano si trasformi in una sorta di scalo aeroportuale tra arrivi e partenze. In uscita, ad esempio, vi è Nicolas Burdisso, praticamente mai utilizzato da mister Rudi Garcia, e con il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014. Il suo nome è stato accostato timidamente al Milan nelle scorse settimane ma è molto probabile che l’ex Inter faccia ritorno in Argentina, magari fra le fila del suo Boca Juniors, glorioso club di Buenos Aires. Altro calciatore della Roma con la valigia in mano è Rodrigo Taddei, altro senatore con il contratto agli sgoccioli. Si è parlato di qualche offerta durante la scorsa estate, ma nulla di concreto, e con grande probabilità il centrocampista brasiliano potrebbe chiudere la carriera nella capitale per poi magari divenire dirigente della stessa società romana. Altro caso caldissimo è quello di Marco Borriello, il cui accordo scadrà nel 2015. La Roma vorrebbe spalmargli l’attuale contratto su due annualità, in modo da dimezzargli l’ingaggio e piazzarlo altrove.

Il suo attuale stipendio si aggira attorno ai 4 milioni di euro e nessuno in Italia sembra volersi sobbarcare tale enorme ingaggio. La situazione più piccante è senza dubbio quella relativa a Mattia Destro, un giocatore che due estati fa era desiderato da Inter, Juventus, Milan e Napoli, ma che si è perso per strada. Complice il cambio di allenatore Zeman-Adreazzoli, una stagione negativa, ma soprattutto dei continui acciacchi, il giovane bomber è finito nel dimenticatoio. La Roma potrebbe anche pensare di cederlo a fine stagione o magari di girarlo in prestito altrove durante il mercato di riparazione. Sembra quasi certa, infine, la partenza di Marquinho, esterno di sinistra che piace da matti a Juventus e Inter. Già in estate sembrava vicino all’addio, convinto poi dal nuovo progetto Garcia. Purtroppo il manager francese non sembra considerarlo e per lui non resta altro che trovarsi una nuova sistemazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori