AS Roma/ Esami per Gervinho: lesione coscia sinistra, rischia stop 2 settimane

- La Redazione

L’attaccante ivoriano della Roma, Gervinho, rischia di restare indisponibile per due settimane: questo è il responso degli esami strumentali cui si è sottoposto a Trigoria

gervinho_infortunio
Gervinho, 26 anni, attaccante ivoriano della Roma (INFOPHOTO)

L’attaccante della Roma Gervinho è stato sottoposto a nuovi controlli da parte dello staff medico della società. Ai primi controlli di lunedì sono seguiti esami strumentali che hanno approfondito il problema fisico dell’ivoriano, uscito dolorante durante il secondo tempo di Roma-Napoli, ultima giornata di campionato. Questo il comunicato emesso dalla Roma sul suo sito ufficiale: “Gervinho ha sostenuto in giornata esami strumentali che hanno evidenziato una lieve lesione muscolare del retto femorale sinistro. Il calciatore ha già iniziato il programma riabilitativo“. La Roma intende seguire la via della prudenza con il trattamento di Gervinho: meglio fermare il giocatore subito piuttosto che rischiare di perderlo per un periodo più lungo. Allo stato attuale delle cose l’attaccante dovrebbe restare indisponibile per circa due settimane. Ciò significa che Gervinho salterà le partite contro Udinese (trasferta il 27 ottobre), Chievo (infrasettimanale il 31 ottobre) e Torino (trasferta il 3 novembre). Nel frattempo la squadra ha ricominciato ad allenarsi dopo l’ottava vittoria consecutiva: assenti anche Mattia Destro e Francesco Totti che ha iniziato il suo lavoro di recupero (il capitano rischia due mesi di stop). 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori