Calciomercato Roma/ Boscolo (ag. FIFA): Sabatini da blindare! In difesa invece…(esclusiva)

- int. Andrea Boscolo

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Andrea Boscolo parla del calciomercato della Roma e in particolare di Walter Sabatini, direttore sportivo dei giallorossi

dodo_derossi_borriello
(INFOPHOTO)

La Roma è vicino a blindare il dirigente Walter Sabatini in vista della prossima stagione. Questo perché sul dirigente giallorosso c’è l’interesse forte dell’Inter, il club nerazzurro vorrebbe puntare su Sabatini come direttore sportivo per la prossima stagione. I giallorossi non vogliono assolutamente perdere uno come Sabatini. La Roma potrebbe anche puntare sull’acquisto di un difensore per gennaio, nel mirino ci sono diversi giocatori, dipenderà molto da quello che vorrà Rudi Garcia. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Andrea Boscolo ha parlato del calciomercato dei giallorossi.

La Roma vorrebbe blindare Sabatini. Idea giusta non crede? Sabatini ha fatto grandi cose, lo dimostrano i risultati della squadra. Per questo fa bene la società a blindarlo.

Sorpreso dal possibile interesse dell’Inter? No, per niente. Io credo che Sabatini sia uno dei migliori, lo ha sempre dimostrato nella sua carriera.

La scelta di Garcia sembrava rischiosa. Lei però è un esperto di calcio francese, non è sorpreso del lavoro del tecnico vero? Non sono sorpreso per niente perché anche in Francia ha fatto bene e ora sta mostrando il suo grande lavoro anche in Italia. Basti pensare alla gestione di Gervinho.

In che senso? Gervinho all’Arsenal era l’ombra del giocatore visto a Lille. Con Rudi Garcia è tornato ad essere un giocatore importante, capace di sfruttare al massimo le sue qualità.

A gennaio ci sarà da rinforzare la difesa? 

 Secondo me no perché la Roma ha comunque diversi calciatori che potrebbero coprire tutte le necessità di Rudi Garcia.

Cioé? Romagnoli e Jedvaj sono giovani di talento, potrebbero davvero tornare utili a Garcia. Così come Burdisso che non più un titolare affidabilissimo, ma come alternativa è un bell’avere.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori