CALCIOMERCATO/ Roma, Matuidi e Cvitanich: si pesca in Francia

- La Redazione

La Roma studia la situazione di Blaise Matuidi, centrocampista del Paris Saint Germain in scadenza al 30 giugno del 2014. Continua a piacere anche Cvitanich, bomber del Nizza

Sabatini_Rebic
Il ds della Roma Walter Sabatini (Infophoto)

La Roma potrebbe pescare in Francia in vista del mercato di riparazione del prossimo gennaio 2014. Il direttore sportivo giallorosso, Walter Sabatini, starebbe sondando alcuni ipotesi interessanti a cominciare da quella firmata Blaise Matuidi. Stando a quanto riportato nelle ultime ore dai colleghi di Tuttomercatoweb, i capitolini vorrebbero assicurarsi il centrocampista del Paris Saint Germain in aria di addio vista la sua situazione contrattuale. Il suo accordo con i parigini scadrà infatti al 30 giugno del 2014, e all’orizzonte non sembrano previsti degli incontri per il prolungamento dello stesso. Matuidi, classe 1987, è il classico centrocampista centrale di qualità, in grado di fare al meglio la fase difensiva e offensiva, e fra i più stimati in Ligue 1. La sua particolarità, oltre alla scadenza vicina, è il fatto di essere assistito da Mino Raiola, noto procuratore già di Ibrahimovic e Balotelli, che con tale colpo potrebbe di fatto entrare nel mondo giallorosso.

La Roma non è naturalmente l’unica società interessata al nazionale francese, visto che sul classe 1987 originario dell’Angola vi sarebbe anche il Napoli, altra società in cerca di un centrocampista centrale da inserire in mezzo al campo. Altro nome che non passa mai di moda in casa capitolina è quello di Dario Cvitanich, anch’egli militante in Francia, fra le fila del Nizza. Classe 1984 si tratta di un centravanti che milita nel ruolo di prima punta ma che all’occorrenza può essere schierato anche come esterno d’attacco, sia di destra quanto di sinistra. Di origini argentine, Cvitanich gode anche del passaporto croato il che lo rende comunitario a tutti gli effetti a partire dallo scorso mese di giugno. Ha un contratto in scadenza fra circa un anno e mezzo, al 30 giugno del 2015, ed ha un valore che si aggira attorno ai 4/5 milioni di euro, una cifra sicuramente rischiabile viste le qualità dello stesso attaccante che Garcia conosce molto bene.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori