CALCIOMERCATO/ Roma, Sabatini ha chiuso per Abner! Scambio Romagnoli-D’Ambrosio? Le notizia al 1 novembre

- La Redazione

Anche la Roma si è messa sulle tracce di Filip Djordjevic, stella del Nantes, formazione francese della Ligue 1, che a fine stagione farà le valigie con il contratto in scadenza

garcia_borriello
Borriello (infophoto)

A rivelare la chiusura dell’operazione di mercato tra la Roma e il giovane terzino brasiliano, Abner e’ l’agente Fifa Matteo Materazzi che stava trattando il giocatore per conto del Genoa di Enrico Preziosi, ma Sabatini è stato più veloce di tutti è ha chiusocon successo l’operazione. Queste le sue parole a Manà Sport“Avevo il mandato del Genoa per acquistare Abner del Coritiba, ma Sabatini ha anticipato tutti e ha già perfezionato l’affare con il club brasiliano sulla base di 5 milioni di euro per il 60% del suo cartellino”. 

Walter Sabatini non si ferma mai, così come la sua Roma. Tutto pare funzionare alla perfezione nella squadra di Rudi Garcia ma cominciano a vedersi le prime “rughe”: a centrocampo la rosa è corta, ma soprattutto c’è un problema sulla corsia sinistra: “bocciato” Dodò, non convince a pieno come titolare Federico Balzaretti. Urge trovare a gennaio un valido padrone della fascia sinistra. Il primo nome sul taccuino di Sabatini è quello di D’Ambrosio del Torino. La Roma ha provato a prenderlo anche a giugno, quando ancora non c’èra tanta concorrenza sul giocatore. Oggi Inter, Napoli e Juventus stanno bussando alla porta del Torino con un certa insistenza. La Roma ha un’idea: girare ai granata Romagnoli, promettentissimo difensore centrale. Potrebbe esserci uno scambio di comproprietà, più un eventuale conguaglio.   

Rinnoveranno a breve il proprio contratto Rudi Garcia e Morgan De Sanctis. Lo sottolinea con estrema sicurezza il giornalista de Il Tempo, Carmellini, con cui abbiamo chiacchierato per parlare del futuro dei giallorossi.

Dopo Fiorentina, Udinese, Sampdoria Napoli e Lazio un’altra società italiana si unisce al gruppo di pretendenti per Filip Djordjevic. Stando a quanto riportato nelle scorse ore dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, sulle tracce del classe 1987 della nazionale serba, in forza ai francesi del Nantes, vi sarebbe anche la compagine allenata da Rudi Garcia. Il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini, starebbe valutando con estrema attenzione il 26enne di Belgrado, il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014. Il Nantes non sembra intenzionato a lasciare partire la propria stella in corso d’opera, essendo un elemento basilare della formazione con 6 reti siglate fin qui, (solamente Radamel Falcao ha fatto meglio), ma durante la prossima sessione estiva si rassegnerà all’idea di perdere il ragazzo. A favorire l’eventuale trasferimento è Alessandro Lucci (procuratore di Mirko Vucinic), l’agente per l’Italia di Djordjevic, molto vicino agli ambienti capitolini.

Djordjevic è la classica prima punta che fa reparto da solo, giocatore che farebbe comodo alla Roma che non gode di un vero e proprio centravanti al di la di Mattia Destro, il cui futuro appare però molto incerto. Da un bomber all’altro, da Djordjevic a Borriello. L’attaccante giallorosso è stato il “man of the match” dell’incontro fra i capitolini e il Chievo, gara che ha fatto entrare nella storia la formazione romana, grazie al decimo successo nelle prime dieci partite, record che mai nessuno in Italia era riuscito ad ottenere prima. E pensare che Borriello è stato ad un passo dalla cessione in estate, in un vorticoso giro che vedeva il partenopeo tornare al Genoa con Gilardino alla Juventus e Fabio Quagliarella all’Olimpico. Alla fine il tutto decadde e forse anche per merito di Rudi Garcia: «Volevo che Marco restasse – ha spiegato il tecnico francese al fischio finale di Roma-Chievo – perché lui ha il gol nel sangue: non dimentico che oggi era difficile giocare punta centrale, perché un centravanti dipende agli altri, dalle palle che arrivano in area».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori