Calciomercato Roma/ S. Canovi (ag. FIFA): Jedvaj-Romagnoli-Destro: ecco gli “acquisti” di gennaio (esclusiva)

- int. Simone Canovi

In esclusiva per IlSussidiario.net, Simone Canovi, agente fifa, ha parlato del mercato della Roma e in particolare del possibile addio di Dodò a gennaio e l’arrivo di…

garcia_rudi
Rudi Garcia, allenatore della Roma (Infophoto)

La palla ora passa alla Roma. Il club capitolino dovrà cercare di battere il Cagliari per tornare in testa alla classifica dopo il momentaneo sorpasso effettuato dalla Juventus. I giallorossi dovranno affrontare il Cagliari in un match surriscaldato dalle polemiche degli ultimi giorni tra James Pallotta e Unicredit. Occasione importante per Dodò, terzino sinistro brasiliano, che dovrà dimostrare di essere all’altezza della situazione. Si parla molto del futuro del brasiliano, potrebbe andare via in prestito. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Simone Canovi ha parlato del calciomercato della Roma.

Oggi la Roma giocherà contro il Cagliari con Dodò titolare. Occasione importante per il brasiliano? E’ certamente un’occasione importante perché il ragazzo dovrà mostrare le proprie qualità. Ma non sempre è facile giocare una volta ogni dieci partite.

Dodò potrebbe andare via a gennaio in prestito. Non sarebbe meglio per lui? Non sempre, ma per un giovane è importante solo giocare. A volte è anche comodo per loro imparare dai grandi; e poi Garcia quando manca un giocatore non fa rivoluzioni tattiche, mette in campo il sostituto naturale.

A gennaio la Roma dovrà fare qualcosa in difesa? Credo che molto dipenderà dal futuro di Nicolas Burdisso che, per come stanno adesso le cose, dovrebbe essere destinato alla partenza. Anche se in difesa i giallorossi hanno due giovani molto validi.

Che però non giocano… Avranno le loro occasioni, perché sia Jedvaj e soprattutto Romagnoli sono molto forti e in futuro potranno certamente essere utili alla causa giallorossa. 

In attacco invece niente innesti? Non credo, perché numericamente ci sono molti calciatori e poi ci sarà il rientro di Destro che rappresenta una soluzione alternativa importante.

Si spera possa ritornare al 100%… Dopo tanti mesi è anche giusto che al ragazzo venga lasciato il tempo di rientrare perfettamente in forma.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori