Calciomercato Roma/ Caira (ag.FIFA): gennaio? La società è pronta. Difesa: prima Burdisso poi…(esclusiva)

- int. Stefano Caira

In esclusiva per IlSussidiario.net, Stefano Caira parla del calciomercato della Roma e in particolare del possibile arrivo di un difensore, che potrebbe dipendere da Burdisso

benatia_mano
(INFOPHOTO)

Il terzo pareggio consecutivo della Roma ha di fatto portato i giallorossi a essere secondi dietro la Juventus. La squadra capitolina vuole assolutamente ritrovare la vetta e per farlo ha bisogno del rientro di alcuni giocatori, su tutti quello di Francesco Totti che dovrebbe rientrare contro la Fiorentina. La Roma potrebbe intervenire durante il mercato di gennaio prelevando alcuni calciatori importanti. Uno di questi potrebbe arrivare in difesa ma la sensazione è che tutto dipenderà da Burdisso. In esclusiva per IlSussidiario.net, Stefano Caira, agente FIFA, ha parlato del mercato della Roma.

Tre pareggi consecutivi per la Roma: c’è da allarmarsi? Certo che no, semmai bisognava sorprendersi delle dieci vittorie consecutive. La Roma era partita per altri traguardi e del resto anche Rudi Garcia ha sempre ricordato che il primo orizzonte è quello europeo.

E’ ancora d’accordo? L’ottimo mecato della Roma serviva soprattutto per far ritornare la squadra in Europa, o in Champions o in Europa League: è il primo passo per recuperare credibilità presso i tifosi e un ritorno economico maggiore. Vincere dieci partite consecutive è stato qualcosa di fantastico.

Ora però a gennaio qualcosa si dovrà fare… Io credo che la società abbia capito che si possono fare grandi cose, e quindi a gennaio potrebbe intervenire rinforzando ulteriormente la squadra.

In difesa servirebbe qualche giocatore? Credo che dipenderà molto da Burdisso che non si può certo mettere in discussione. Tenendo presente che dietro ci sono due ottimi giovani non è scontato che la società intervenga per rinforzare la difesa.

Romagnoli e Jedvaj potrebbero aiutare la Roma?

Dipenderà dal tecnico ma di certo sono due talenti di grande valore. Finora Garcia non li ha utilizzati, ma d’altra parte la coppia titolare sta fornendo garazie assolute, non c’è motivo tecnico per fare turnover.

Servirà anche recuperare molti infortunati non crede? Assolutamente sì, ci sono tanti giocatori importanti che sono infortunati, basti pensare a Totti. E’ vero che durante l’arco di una stagione bisogna saper fare i conti con gli imprevisti, però un allenatore spera sempre di avere tutti a disposizione.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori