Calciomercato Roma/ Sorrentino: Dzeko-Pjanic, work in progress. In attacco… (esclusiva)

- int. Luigi Sorrentino

In esclusiva per IlSussidiario.net, Luigi Sorrentino, osservatore e collaboratore per la società X10Scouting, parla di alcune possibilità di calciomercato per la Roma

pjanic_conti
Miralem Pjanic, 23 anni, centrocampista bosniaco della Roma (INFOPHOTO)

La Roma ha deciso di puntare con decisione su quei giocatori che lo scorso anno non hanno fatto bene. Uno di questi è Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco, classe ’90, che sta facendo grandi cose sotto la guida di Rudi Garcia. Insomma si tratta di un calciatore che è entrato nel mirino di molti club in particolare del Manchester United. E non è un caso che i Red Devils per arrivare a Pjanic hanno deciso di offrire addirittura Hernandez. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Luigi Sorrentino, osservatore e collaboratore della società X10Scouting, ha parlato del mercato della Roma.

Pjanic-United, quanto crede in questo interessamento? Premettiamo che dall’Inghilterra arrivano spesso notizie inesistenti. Però credo che Pjanic sia un grande giocatore e che il Manchester United potrebbe davvero interessarsi a lui. Se ne parla da quest’estate e in effetti ci sono i presupposti per un’offerta, nelle prossime sessioni di mercato.

La Roma potrebbe cedere Pjanic a gennaio? Secondo me no, io credo che l’eventuale operazione Pjanic potrebbe essere imbastita a giugno. C’è più tempo per perfezionare affari di questa portata, e anche per pianificare le spese.

Il Manchester United potrebbe offrire Hernandez. Sarebbe uno scambio importante per la Roma? Hernandez è un ottimo attaccante che però in Inghilterra non è esploso definitivamente. Alla Roma potrebbe andare bene come giocatore, ma non attraverso uno scambio con Pjanic. Ai giallorossi servirebbe comunque un altro grande attaccante. In ogni caso le indiscrezioni stanno “smontando” questa ipotesi di scambio.

Chi suggerirebbe lei? Dzeko per esempio, è un attaccante di prima fascia e potrebbe andar bene per tutti i club italiani Roma compresa. I giallorossi potrebbero attirare il calciatore con la Champions, e il Manchester City con Pjanic.

L’attacco giallorosso non è al completo?

La mancanza di Totti si fa sentire così come quella di Gervinho. Si può considerare completo se tutti gli effettivi sono a disposizione: se manca qualcuno si sente. In particolare l’assenza di Totti non può che pesare di più, perchè il capitano è ancora un giocatore unico.

Ljajic non la convince? Assolutamente no, ancora deve entrare nei meccanismi della Roma. Però ha tempo e margini per farlo.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori