Calciomercato Roma/ R.Ottavio (ag.FIFA): un vice Benatia? Non Astori. Cabaye a giugno! (esclusiva)

- int. Raffaele Ottavio

In esclusiva per IlSussidiario.net, Raffaele Ottavio parla del calciomercato della Roma e in particolare del possibile arrivo di Cabaye a centrocampo, e di un ritocco per la difesa

benatia_mano
(INFOPHOTO)

La Roma ha pareggiato uno a uno contro il Torino di Ventura e non è riuscita a continuare la sua grande striscia di vittorie. I giallorossi sono pronti a riprendere la marcia già contro il Sassuolo all’Olimpico domenica prossima. Ma in casa Roma si parla anche di mercato visto che arrivano conferme per quanto riguarda l’arrivo di un giocatore importante a centrocampo come Cabaye, giocatore del Newcastle che piace molto ai giallorossi. Difficile però che possa arrivare alla Roma nel calciomercato di gennaio. Ce lo spiega l’agente Fifa Raffaele Ottavio, in esclusiva per IlSussidiario.net.

Ci potrebbero essere contraccolpi nella Roma per il pareggio di Torino? Assolutamente no, credo che la Roma abbia reagito bene al pareggio contro il Torino; è un risultato che comunque dimostra la forza dei giallorossi.

Si è vista una Roma stanca, concorda? Sì, alcuni protagonisti sono apparsi un po’ affaticati, non dimentichiamoci che in attacco mancano due grandi giocatori come Totti e Gervinho.

In difesa manca un vice Benatia? Molto probabilmente sì, servirebbe un altro difensore per far riposare i titolari. Qualche nome sta già girando.

Gira molto quello di Astori. Cosa pensa del difensore ex Milan? E’ sicuramente un ottimo difensore ma non credo proprio che Cellino lo lasci partire a gennaio.

Come mai? Il Cagliari viene da due sconfitte consecutive e le cose non stanno andando bene, Cellino non lo lascerà partite ben sapendo di indebolire la squadra. Già in estate diceva che non avrebbe venduto per non retrocedere.

Si è però fatto il nome di Paletta del Parma… Non credo sia un giocatore da Roma, lo vedo come un buon difensore da squadra di media classifica, non di più.

Per il centrocampo sogno Cabaye…

 Lo vedo più un colpo per giugno perché mi riesce difficile pensare che uno come Cabaye venga a Roma per fare panchina; in questo momento De Rossi, Strootman e Pjanic sono intoccabili.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori