CALCIOMERCATO/ Roma, anche Mitroglou per l’attacco! Le notizie al 6 novembre

- La Redazione

Spunta un attaccante nuovo già per il calciomercato di gennaio della Roma. E’ Mitroglou, bomber dell’Olympiacos che si sta mettendo in luce anche in Champions League e piace pure alla Lazio

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

Le grandi prestazioni in questa prima parte della stagione di Konstantinos Mitroglou, attaccante greco dell’Olympiakos Pireo, autore già di tredici reti in campionato e quattro in Champions League con un debole per le triplette, hanno attirato inevitabilmente su di lui l’interesse di molte squadre europee. Era già noto l’interesse nei suoi confronti di alcune società tedesche ed inglesi, ma attenzione anche alle piste che portano verso la nostra serie A. Nelle settimane scorse il nome di Mitroglou era già stato accostato all’Inter, ma ora sembra profilarsi un affascinante derby capitolino di calciomercato. Le ultime indiscrezioni infatti ci dicono che la punta ellenica piace sia alla Roma di Rudi Garcia, alla ricerca di un’altra prima punta di ruolo, in aggiunta (o in sostituzione) di Marco Borriello, sia alla Lazio, che avrebbe certamente bisogno di rafforzare un reparto troppo dipendente da Miroslav Klose.

L’indomito ds Walter Sabatini non si ferma neanche un minuto e vuole in tutti i modi provare ad assecondare le richieste di mercato del suo allenatore, Rudi Garcia. Nonostante le parole al miele per Marco Borriello da parte di compagni, dirigenti e mister, rimane il problema di un attacccante da aggiungere all’attuale rosa, magari già a partire dal calciomercato di gennaio. L’obiettivo forte in questo momento è quello di Filip Djordjevic, attaccante del Nantes e della nazionale serba. E’ 26enne, vice capocannoniere della Ligue 1, va in scadenza a giugno. L’operazione non è affatto semplice perchè più passa ilo tempo più aumentano le pretendenti. In fila anche Lazio, Juventus, Torino e Fiorentina.

Astori come vice-Benatia? Un’idea che non convince in pieno l’agente Fifa Ottavio, ascoltato in esclusiva dalla nostra redazione. Di Astori e di molto altro sul mercato futuro della Roma, in questa lunga intervista.

C’è stato un periodo a Trigoria in cui Daniele De Rossi, il Capitan Futuro giallorosso, era sul punto di svestire la casacca della Roma. Siamo agli inizi della campagna acquisti estiva e il perno del centrocampo romanista è tormentato dal continuare la sua esperienza all’Olimpico ma anche dal vivere una nuova avventura in carriera lontano dalla Serie A. Una decisione difficile derivante dalle molteplici critiche risalenti alla seconda metà della scorsa stagione, quando De Rossi era finito nell’occhio del ciclone, spesso e volentieri ingiustamente. La Roma naturalmente non voleva farsi trovare impreparata nel caso in cui il giallorosso dicesse addio ed è per questo che effettuò alcuni sondaggi. Fra i vari calciatori contattati anche il nazionale francese Rio Mavuba, pupillo di Rudi Garcia al Lille: «La Roma era interessata a me – le rivelazioni del classe 1984 a Radio Montecarlo – perché De Rossi era in bilico, ma alla fine lui è rimasto e non se n’è fatto più nulla». Mavuba ha proseguito e concluso: «Ci sono stati contatti con la Roma, anche prima che arrivasse Rudi Garcia. E in quel momento sembrava che De Rossi potesse partire».

Alla fine sappiamo tutti come andò a finire, con De Rossi rimasto a Trigoria e di conseguenza Mavuba in Francia. Un nome, quello de 29enne transalpino, che potrebbe comunque tornare di moda nei prossimi mesi, visto che lo stesso ha il contratto in scadenza nel 2015 ed è particolarmente apprezzato da mister Garcia. Altro nome caldo in quel della capitale è Luca Antei, difensore centrale in comproprietà con il Sassuolo, nazionale Under-21. Il classe 1992 si sta rendendo protagonista di un buon campionato e il suo agente, Danilo Caravello, non ha escluso un ritorno a Trigoria in un futuro non troppo lontano: «La Roma lo sta monitorando molto attentamente – le parole dell’agente rilasciate a Calciomercato.com – ma è presto per parlare del futuro. I discorsi in vista della prossima stagione inizieranno a partire da febbraio. Ora Luca pensa soltanto al campo e ad accumulare esperienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori