Calciomercato Roma/ Ancillotti (ag. FIFA): Roncaglia, il rinforzo giusto! Ljajic invece…(esclusiva)

- int. Stefano Ancillotti

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Stefano Ancillotti ha parlato del calciomercato della Roma e in particolare del possibile arrivo di Roncaglia in difesa.

roncaglia_braccio
Facundo Roncaglia, 27 anni, difensore della Fiorentina (Infophoto)

Il due a due di San Siro contro il Milan ha lasciato sicuramente l’amaro in bocca alla Roma di Garcia che già pregustava i tre punti contro i rossoneri di Allegri. Ma il gol di Muntari ha spazzato sogni di vittoria piena per la squadra di Totti. La Roma può sorridere visto che Mattia Destro ancora una volta ha timbrato il cartellino segnando su assist di Strootman. A preoccupare Garcia è stata la difesa visto che i due gol subiti sono una novità in queste prime 16 partite di campionato. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Stefano Ancillotti ha parlato del calciomercato della Roma.

La Roma ha una certezza in più: Mattia Destro. E’ d’accordo? Due partite e due gol dal momento del suo recupero. E’ una prova tangibile della forza e qualità di questo ragazzo.

L’attacco va bene così… Senza dubbio la Roma non dovrà assolutamente toccare il reparto avanzato, c’è Totti che sta facendo grandi cose, c’è Gervinho, c’è Ljajic, c’è Destro e anche Borriello.

Lei ha parlato di Ljajic. E’ da grande squadra? Il ragazzo va aspettato, gli serve solo continuità dal punto di vista realizzativo, ma credo si tratti di un grosso talento.

Garcia è un po’ preoccupato dalla difesa… In effetti quando alla Roma manca uno dei due titolari in difesa la squadra va in netta difficoltà. Credo che ai giallorossi servirebbe un giocatore per la difesa.

A Firenze Roncaglia è un panchinaro fisso. Potrebbe essere un acquisto utile alla Roma? Assolutamente sì, Roncaglia sarebbe perfetto per i giallorossi.

Potrebbe lasciare Firenze? 

Non credo voglia passare una stagione intera ad essere la riserve dei tre centrali difensivi Tomovic, Rodriguez e Savic.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori