Calciomercato Roma/ Pjanic, accordo fatto per il rinnovo? Notizie del 31 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

La Roma e Miralem Pjanic avrebbero raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto che lega il centrocampista bosniaco alla società giallorossa: il 2013 finisce bene a Trigoria

pjanic_allenamentoR400
Miralem Pjanic (Infophoto)

L’anno 2013 dei tifosi della Roma si chiude con un sorriso, e non soltanto per i risultati in campo della squadra giallorossa. Infatti, è notizia proprio di oggi pomeriggio che sarebbe stato raggiunto l’accordo fra le parti per il rinnovo del contratto che lega Miralem Pjanic alla società capitolina. Una notizia importante, che i romanisti attendevano dato che il centrocampista bosniaco occupa un ruolo molto importante nell’economia della squadra di Rudi Garcia. Lo ha riferito Angelo Mangiante, l’inviato di Sky Sport che segue costantemente i giallorossi, che intanto stanno lavorando a Trigoria per preparare il big-match di domenica contro la Juventus. Ora lo potranno fare con un motivo di soddisfazione in più, e chissà che Pjanic non festeggi il fresco rinnovo con una prestazione simile a quella che nel mese di ottobre esaltò l’Olimpico contro il Napoli…

Negli ultimi giorni, uno dei nomi più gettonati come possibile rinforzo per la difesa della Roma è stato quello dell’olandese Johnny Heitinga, attualmente in forza all’Everton. A dire il vero anche altre squadre italiane erano state accostate a questo giocatore, ma stando alle ultime indiscrezioni il futuro di John Heitinga potrebbe essere ancora in Premier League. Stando a quanto riporta il sito dell’emittente satellitare Sky Sports (corrispettivo inglese della Sky Sport italiana), il West Ham sarebbe a un passo dall’assicurarsi le prestazioni sportive del difensore olandese dell’Everton, e la firma sul contratto dovrebbe arrivare addirittura entro questa settimana. Gli Hammers sono in crisi difensiva, con ben tre infortuni nel reparto, e Heitinga sarebbe dunque per loro un rinforzo molto importante, anche se non è mai sceso in campo nella Premier 2013-14. La Roma invece non avrebbe nemmeno bisogno di ritocchi in difesa, a meno che non se ne vada Nicolas Burdisso, fatto che richiederebbe l’acquisto di un altro ricambio all’altezza per la coppia titolare Benatia-Castan.

Non lasceranno la Roma Burdisso e Borriello. Ne è convinto l’agente Fifa Parisi con cui abbiamo colloquiato in esclusiva del mercato dei giallorossi.

La Roma è pronta all’offensiva per Marco Parolo, centrocampista del Parma nel giro della nazionale italiana di Cesare Prandelli. Nei prossimi giorni, se tutto andrà come previsto, il direttore sportivo Walter Sabatini terrà un vis-a-vis con la controparte parmigiana, Pietro Leonardi, per provare a chiudere l’operazione. Sul piatto vi sarebbe un’offerta giallorossa pari alla comproprietà del cartellino del giocatore classe 1985 originario di Gallarate. Dopo tanta gavetta, a 28 anni, il “Gerrard italiano” ha finalmente ottenuto il riconoscimento che si meritava nel calcio che conta e chissà che a breve non possa avvenire la definitiva esplosione in una big. Lo voleva anche il Milan ma i rossoneri hanno deciso di virare con forza su Radja Nainggolan. Una mossa che ha di fatto indotto la Roma a stringere i tempi per l’ex Cesena visto che il nazionale belga dei sardi sembra ormai destinato al trasferimento a Milano. Il cartellino di Parolo vale attorno ai 7/8 milioni di euro ed è molto probabile che l’operazione si chiuda attorno ai 3 milioni.

Nel frattempo la Roma proverà a chiudere anche un’altra operazione, quella riguardante il giovane terzino sinistro brasiliano Abner, 17enne del Coritiba, che nonostante l’infortunato capitato, la rottura del legamento crociato sinistro, la società capitolina non ha smesso di seguire. Si passerà quindi alle uscite, a cominciare da Marco Borriello e Nicolas Burdisso: entrambi hanno moltissimi estimatori sia in Italia quanto all’estero e fra le mete più probabili il Tottenham (per il centravanti partenopeo) e il Boca Juniors (per il difensore ex Inter). Verranno piazzati anche i due giovani Romagnoli e Caprari, che necessitano di giocare e di farsi le ossa: molto probabile il trasferimento in una medio-piccola della Serie A. Niente da fare, infine, per quanto riguarda partenze eccellenti: il Manchester United segue sia Benatia quanto Pjanic ma la Roma non ha assolutamente intenzione di cedere le due stelle del club, almeno fino al prossimo giugno…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori