SAMPDORIA-ROMA/ Rizzitelli: Andreazzoli punterà su Totti e De Rossi e… (esclusiva)

RUGGIERO RIZZITELLI ci presenta sampdoria-Roma, partita della 24esima giornata di serie A che vedrà l’esordio di Andreazzoli sulla panchina giallorossa: cosa cambierà rispetto a Zeman…

pozzi_sampdoria_roma
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Dopo la sconfitta interna con il Cagliari per 4-2 che è costata la panchina a Zdenek Zeman, ci sarà subito un esame difficile per la Roma di Aurelio Andreazzoli, contro la Sampdoria di Delio Rossi. La formazione giallorossa ha 34 punti in classifica, quella blucerchiata 25: per la Roma il sogno resta la qualificazione in Champions League, il traguardo più reale arrivare in Europa League, magari attraverso la Coppa Italia. Per la Sampdoria invece sarebbe importante uscire al più presto dalla zona calda della classifica. Andreazzoli era il tattico di Spalletti e sicuramente opterà per un modulo diverso da quello di Zeman, curando di più la parte difensiva. Allo stadio Luigi Ferraris andrà in onda la sfida numero 71 tra Sampdoria e Roma in casa dei blucerchiati. Il bilancio nei 70 precedenti totali è a favore dei padroni di casa: 35 vittorie, 12 sconfitte, 23 pareggi. Per parlare di questa partita abbiamo sentito Ruggiero Rizzitelli. Eccolo in questa intervista per IlSussidiario.net.

Sampdoria-Roma che partita sarà? Prevedo una partita combattuta, la Sampdoria sta giocando bene dall’avvento di Delio Rossi, la Roma avrà tante motivazioni per fare un buon risultato dopo la sconfitta col Cagliari e quindi vorrà rifarsi per portare a casa un risultato positivo.

Sarà anche la prima di Andreazzoli, quanto conterà la sua presenza? Andreazzoli è stato per tanto tempo il tattico di Spalletti e quindi potrebbe riproporre il modulo di gioco usato dall’ex tecnico della Roma. Zeman ci aveva abituato, come è caratteristica di tutte le sue squadre, a fare e prendere tanti gol. Andreazzoli sicuramente non potrà stravolgere una squadra votata all’attacco, ma cercherà di curare di più la retroguardia. Andreazzoli è una persona conosciuta bene nell’ambiente giallorosso, e punterà molto su giocatori come De Rossi e Totti, simboli veri di questa squadra.

La Roma potrà ancora essere in grado di raggiungere la zona Champions League? No, lo ritengo impossibile, è un traguardo ormai irraggiungibile per la Roma in questa stagione. Penso che potrebbe ancora raggiungere la finale di Coppa Italia e cercare di battere la Lazio per conquistare questo trofeo. In questo modo sarebbe sicura di partecipare all’Europa League.

Cosa sarebbe una finale Roma-Lazio in Coppa Italia? Sarebbe una cosa colossale per la città: due squadre rivali, due tifoserie avversarie, un avvenimento per Roma. Per chi vincesse questo derby tanto speciale sarebbe un’apoteosi, per chi perdesse una sconfitta molto dura. E’ normale.

Come giudica queste due stagioni della Roma? La proprietà aveva promesso che la Roma avrebbe lottato per lo scudetto e invece non è successo niente di tutto questo, si sono persi due anni. I tifosi sono delusi, si aspettavano certamente di più. C’è molta passione per la Roma da parte dei tifosi giallorossi, è nel loro carattere. Poi quando i risultati non arrivano…

Icardi sarà la star del prossimo mercato? 

Potrebbe essere veramente così, anzi lo è già, è un giocatore importante per la Sampdoria, già richiesto da molti club.

Potrà vestire la maglia della nazionale italiana? Non lo so, dipenderà da tante cose, lui mi sembra che preferirebbe vestire quella della sua nazione d’origine. 

Il suo pronostico? Credo che la Roma sia pronta a disputare una grande partita, abbia gli stimoli necessari per fare un bel match. La vedo molto bene, sono convinto che porterà a casa i 3 punti da Genova.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori