CALCIOMERCATO/ Roma, Scalera (ag. FIFA): la Nike “salverà” i Lamela e Pjanic, mentre Andreazzoli e Stekelenburg… (esclusiva)

- int. Alessio Scalera

L’agente FIFA Alessio Scalera valuta le possibile strategie future della Roma, dalla conferma di Andreazzoli e Stekelenburg all’avvento della Nike, che potrà aiutare la società sul mercato

mazzarri_indicazione
Foto Infophoto

La pausa per le Nazionali permetterà ai dirigenti della Roma di proseguire nella programmazione per l’anno prossimo. La prima decisione da prendere riguarda la panchina: confermare Aurelio Andreazzoli oppure no? I recenti risultati parlano a favore dell’ex assistente di Spalletti, che dal canto non ha perso tempo nell’autocandidarsi per il futuro. Le ipotesi non mancano, da Massimiliano Allegri a Walter Mazzarri sono diversi gli allenatori accostati alla panchina giallorossa: quel che è certo è che la dirigenza non potrà più sbagliare, dopo gli esperimenti falliti delle ultime due stagioni. Intanto, ammainata in men che non si dica la bandiera dello sceicco, incombe qualche dubbio sull’incedibilità dei giocatori migliori, in primis Erik Lamela ed il brasiliano Marquinhos, che stanno riscuotendo interessi molto rilevanti. Senza dimenticare Miralem Pjanic e Pablo Osvaldo, per un motivo o per l’altro non ancora estranei a rumors di mercato. Per parlare del mercato della Roma, abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, Alessio Scalera, agente FIFA.

E’ cambiata la situazione di Andreazzoli all’interno della società Roma? Io credo che Andreazzoli al momento sia ancora visto come il traghettatore che ha il compito di portare la squadra fino a fine stagione, cercando di raccogliere quanti più punti possibili.

Non pensa a una possibile conferma? No perché credo che Baldini abbia intenzione di puntare su altre figure. E onestamente credo che il tecnico ideale sarebbe Walter Mazzarri, che reputo adatto alla piazza giallorossa.

Eppure si parla di Allegri… La priorità di Allegri, giustamente, è quella di restare al Milan. Solo in caso di mancato accordo con i rossoneri potrebbe pensare alla Roma.

E se la spuntasse Pioli? Bravo dal punto di vista tattico, ma non ancora pronto per una grande realtà come Roma. Soffrirebbe molto la pressione della piazza giallorossa.

Stekelenburg ha dichiarato di non voler andare via. Pensa possa davvero rimanere l’anno prossimo?

Non credo che la Roma abbia intenzione di confermare il portiere olandese, che onestamente non ha dato le giuste garanzie.

Si rischia di perdere i gioielli visti i numeri di un bilancio non positivo? Attenzione perché credo che l’accordo con la Nike possa cambiare molte cose all’interno della Roma, ovviamente in positivo.

In Brasile rivogliono Marquinho… Un giocatore che è rinato, non credo abbia offerte solo dal Brasile ma anche da altri club europei.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori