CALCIOMERCATO/ Roma, Konsel: Di Francesco “minaccia” Andreazzoli. Stekelenburg ha un problema (esclusiva)

- int. Michael Konsel

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ex portiere della Roma Michael Konsel ha parlato della Roma e in particolare di Eusebio Di Francesco che sta facendo molto bene col Sassuolo…

difrancesco_mano
Foto Infophoto

Roma. I complimenti per Aurelio Andreazzoli si sprecano, eppure erano molti gli scettici che non avevano condiviso l’allontamentamento di Zeman, e la scelta dell’ex tattico di Spalletti come “traghettatore” fino al termine della stagione. Ora Andreazzoli è candidato alla conferma per la prossima stagione. L’allenatore toscano sta facendo un ottimo lavoro: i risultati parlano chiaro e anche il modo di giocare della Roma è più concreto, con meno gol subiti. Per la dirigenza si avvicina il momento della scelta: Andreazzoli o un nuovo allenatore, con Massimiliano Allegri in cima alla lista? Occhio anche alla posizione di Walter Mazzarri che a Napoli ha fatto benissimo ma è in scadenza di contratto e potrebbe considerare chiuso il suo ciclo. Si parla però di una possibile scelta giovane, ovvero quella di Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo che si appresta a vincere il campionato di Serie B e ritornare in Serie A da protagonista. Lui a Roma c’è già stato come giocatore. Per questo in esclusiva a Ilsussidiario.net, abbiamo intervistato l’ex portiere della Roma Michael Konsel, ex compagno di squadra di Di Francesco.

La Roma con Andreazzoli si è ripresa. Sorpreso? Non sono sorpreso, anche se non conoscevo il tecnico Andreazzoli: ero sicuro che la rosa di giocatori della Roma fosse in grado di vincere. E infatti i calciatori stanno dimostrando il proprio valore.

Andreazzoli potrebbe anche restare nella prossima stagione… I risultati sono dalla sua parte per il momento. Poi bisognerà valutare tanti altri fattori. Spero possano continuare a vincere, a partire dal prossimo derby (7 aprile, ndr) che andrò a vedere personalmente all’Olimpico.

Tra i possibili sostituti di Andreazzoli c’è anche Eusebio Di Francesco, suo ex compagno di squadra. Che ne pensa? Eusebio sta facendo un grandissimo lavoro al Sassuolo e gli auguro di arrivare in Serie A perché se lo merita. Ovviamente mi piacerebbe vederlo sulla panchina della Roma, da giocatore ha fatto benissimo, è sempre stato un grande lavoratore.

Totti continua a stabilire record su record. E’ contento? Molto contento, è un ragazzo straordinario oltre che un campione. Si vedeva che aveva qualcosa in più degli altri, sta dimostrando anche oggi il suo grande valore.

Stekelenburg è sotto osservazione. Merita la conferma?

Questo dipenderà dalle intenzioni della società su di lui, sicuramente ha delle qualità ma deve fare molto di più.

Non è contento delle prestazioni dell’olandese? Secondo me è poco continuo, ripeto: le qualità le ha, però deve essere maggiormente continuo nell’arco di una stagione.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori