CALCIOMERCATO/ Roma, Salvatore (ag. FIFA): Sana colpo “zemaniano”, Destro-Piris appesi a…(esclusiva)

- int. Marco Salvatore

In esclusiva a ilsussidiario.net, l’agente Fifa Marco Salvatore, esperto di calcio svedese, ha parlato di Tobias Sana, obiettivo di mercato della Roma che intanto valuta alcune posizioni…

destro_balzano
(INFOPHOTO)

La Roma sta osservando molti calciatori in giro per il mondo: il Brasile è la miniera di riferimento ma anche in Europa i giallorossi hanno trovato elementi d’interesse. Uno di questi è Tobias Sana, attaccante esterno dell’Ajax classe 1989. Potrebbe essere un acquisto per la prossima stagione, che però riserva un dubbio più grosso: chi sarà l’allenatore? Aurelio Andreazzoli sta svolgendo un lavoro positivo, anche se migliorare le cose da “debuttante” era difficile ma non impossibile dopo la seconda esperienza Zeman. Prima di pensare agli acquisti la dirigenza dovrà valutare la posizione di alcuni giocatori come Ivan Piris, che deve ancora meritarsi il riscatto dal Deportivo Maldonado, fissato a 4 milioni di euro. Un’arma in più per il finale di stagione sarà Mattia Destro, recentemenre tornato a disposizione dopo l’infortunio d’inizio anno. Di questi tempi abbiamo parlato in esclusiva con l’agente FIFA Marco Salvatore, esperto di calcio svedese.

Tobias Sana piace alla Roma. Quali sono le caratteristiche del giocatore dell’Ajax? E’ un giocatore molto veloce e rapido, che ha iniziato bene nell’Ajax ma ora sta trovando difficoltà nel giocare come titolare. Di certo è un elemento molto interessante, e lo conferma il fatto che sia un Nazionale svedese. Certo, se la Roma lo avesse preso in estate sarebbe stato diverso.

In che senso? Sana sarebbe stato perfetto negli schemi di Zeman, essendo un esterno d’attacco molto veloce. Il boemo utilizza i tre attaccanti e lo svedese si sarebbe trovato a proprio agio. Ora il nuovo allenatore sembra aver cambiato sistema di gioco.

Colpito dalla rimonta della Roma con Andreazzoli? Un po’ sì, ma ho la sensazione che l’esonero di Zeman sia avvenuto su richiesta del gruppo, che spesso ha bisogno di voltare pagina, e forse con l’ex allenatore non aveva instaurato un ottimo feeling.

E’ rientrato Destro, saranno mesi decisivi per lui… Credo proprio di sì perché è stato l’italiano più pagato in estate, e vuoi per infortuni o per problemi ambientali non ha ancora dimostrato il proprio valore. Dovrà dare risposte chiare alla società in tal senso.

Potrebbe essere ceduto?

La Roma su Destro ha fatto un grande investimento e dubito vogliano venderlo dopo una sola stagione. Però se non dovesse dimostrare cose importanti in questi mesi potrebbe essere ceduto in prestito.

Piris verrà riscattato? Io credo che difficilmente resterà a Roma, perché la sua stagione è stata troppo altalenante e non ha mostrato sicurezza nel giocare in un club di grande livello, come quello giallorosso.

Andreazzoli rimarrà anche nella prossima stagione? Non è la prima volta che un traghettatore fa bene durante la stagione e viene confermato in quella successiva. Quindi non sarebbe certo una sorpresa.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori