CALCIOMERCATO/ Roma, Paoletti (ag. FIFA): Baldini, i perchè dell’addio. Mazzarri, ecco il progetto (esclusiva)

- int. Luigi Paoletti

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Luigi Paoletti ha parlato del mercato della Roma e in particolare del possibile addio di Franco Baldini dalla carica di direttore generale

walter_mazzarri_ok_r400
Walter Mazzarri, allenatore del Napoli (Infophoto)

Walter Sabatini ha rinnovato il contratto con la Roma. Per un solo anno, come ormai è abituato a fare, ma quel che conta è che il direttore sportivo è confermato a Trigoria e dunque sarà ancora lui a guidare il calciomercato per la prossima stagione. A cominciare dalla figura dell’allenatore: le indiscrezioni nella giornata di ieri hanno parlato di un assalto imminente a Walter Mazzarri, che è sempre stato considerato la prima scelta per la panchina e pare stia solo aspettando di capire quale sia il progetto di Aurelio De Laurentiis a Napoli, quanti soldi veri voglia investire nel prossimo calciomercato per fare il salto di qualità. Scelta forte: si punta su un tecnico che per quattro stagioni ha vissuto le pressioni di una piazza importante e, si suppone, può resistere alle “mareggiate” dell’Olimpico giallorosso, molto esigente e frustrato da tre stagioni non indimenticabili. Chi certe pressioni non le regge più, come ci dice anche l’agente FIFA Luigi Paoletti, è Franco Baldini: il direttore generale pare prossimo all’addio, su di lui ci sono le sirene inglesi ma alcune voci lo danno anche nelle mire dell’Inter, perchè i nerazzurri che ripartiranno da Stramaccioni vogliono costruire un progetto importante e identificano in Baldini un uomo di polso, bravissimo nel suo lavoro e capace di far tornare grande una società che convive con mille problemi. Restando su Mazzarri, il suo arrivo a Trigoria significa soprattutto una cosa: Osvaldo è destinato a rimanere, perchè il tecnico livornese vuole calciatori già formati e l’italo-argentino è nella sua ilsta dei desideri anche a Napoli, dove sarebbe una delle pedine con le quali De Laurentiis potrebbe convincere il tecnico a restare. Insomma, situazione ingarbugliata: anche quella che riguarda Daniele De Rossi, e qui si rischia di vivere un’altra estate come era stata quella del 2012, con tanti tira e molla, voci di cessione, dubbi di mercato sul futuro. Ne abbiamo parlato in esclusiva a Ilsussidiario.net con l’agente FIFA Luigi Paoletti.

Si parla molto del futuro di Baldini che potrebbe lasciare Roma. Che succede? Secondo indiscrezioni di calciomercato che circolano a Roma Franco Baldini andrà via dalla Capitale e quasi certamente firmerà con il Tottenham. Non è più abituato a fare il direttore in piazze così piene di pressioni.
E al posto di Baldini chi potrebbe arrivare? Non è ancora circolata alcuna indiscrezione; posso solo dire che Pallotta dovrebbe presto arrivare a Roma, prima della finale di Coppa Italia contro la Lazio per capire e decidere il dirigente del futuro.
Per il ruolo di allenatore è favorito Mazzarri…

Io lo dico da diverso tempo, Mazzarri approderà a Roma come nuovo allenatore: non cambio idea, sarà così. A Trigoria hanno deciso di puntare sul tecnico del Napoli.

Con lui arriverà anche Bigon, visto che i due hanno un forte legame? Bisognerà vedere cosa farà il Napoli, per il momento non si è parlato di questo visto che a Roma c’è già Walter Sabatini.

Con Mazzarri a Roma, anche il futuro di Osvaldo è giallorosso? Assolutamente: dovrebbe rimanere, e a partire potrebbe essere proprio Destro visto che Mazzarri ama giocare con attaccanti già pronti e non giovani talenti. 

De Rossi in fuga da Roma: è reale come ipotesi? De Rossi ha dimostrato di essere un top player, purtroppo ha problemi che vanno oltre la sfera del calcio. Bisognerà capire bene la situazione.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori