Calciomercato Roma, Rizzitelli: Mancini, grana Lazio. Blanc-Garcia? I tifosi vogliono…(esclusiva)

- int. Ruggiero Rizzitelli

Laurent Blanc e Rudi Garcia? Le ultime voci sul mercato della Roma dicono Roberto Mancini (Psg permettendo). Ne parliamo in esclusiva con Ruggiero Rizzitelli

Mancini_Roma
Roberto Mancini (Infophoto)

(Psg permettendo) ha superato Laurent Blanc e Rudi Garcia per la panchina della Roma. La società intanto ha risolto consensulamente il rapporto con Franco Baldini, che lascia la Roma dopo esservi ritornato nell’estate 2011. Ora si aspetta solo la nomina del nuovo allenatore: Aurelio Andreazzoli si è fatto da parte, la decisione incombe ma dovrà essere valutata al meglio, per non incappare in un’altra stagione di insuccessi. Laurent Blanc sembrava il favorito, soprattutto dalla Francia, ma nelle ultime ore la dirigenza romanista sembra essersi convinta di Mancini. Nei giorni scorsi se n’era già parlato, l’ex allenatore dell’Inter era anche stato avvistato nella Capitale, ma lo scloglio ingaggio (7 milioni di euro netti a stagione, ancora tre anni di contratto con il City) pareve troppo grosso da superare. Ora invece abbiamo una trattativa di calciomercato: andrà a buon fine? Ne abbiamo parlato con l’ex attaccante giallorosso Ruggiero Rizzitelli, nell’intervista concessa in esclusiva a ilsussidiario.net.
Che idea si è fatta della situazione relativa al prossimo tecnico della Roma? Una situazione paradossale, i tifosi adesso sono stanchi e la pazienza sta per finire. Credo che la società stia continuando a sbagliare, siamo a giugno e non c’è ancora un allenatore: questo ritarda anche le operazioni di mercato.
Blanc-Garcia, la Roma potrebbe ripartire da uno dei due. Altri allenatori stranieri, che ne pensa? I tifosi non vogliono altre scommesse, poteva andare bene al primo anno con Luis Enrique, che è stato un azzardo. Lo scorso anno altro azzardo con Zeman, ma adesso basta, serve un tecnico diverso.
Lei ha sempre sostenuto che uno dei tecnici giusti fosse Pioli… Quando al primo anno la dirigenza cercava un allenatore giovane per un progetto basato sui giovani talenti, io feci subito il nome di Pioli. A distanza di due anni non mi sono sbagliato sulle capacità del tecnico del Bologna.
Potrebbe essere ancora un candidato valido? Certamente, solo che ha già programmato il mercato a Bologna e non vuole andare via in questo momento. Penso sia una decisione giusta da parte sua: può costruire ancora con la sua squadra.
Si è parlato anche di Roberto Mancini. Può essere una scelta giusta? Parliamo di un grande allenatore, di un professionista che ha vinto molto. Sarebbe sicuramente una scelta importante anche se c’è un problema.
Ovvero? Spesso hanno criticato la società di aver dato fiducia a laziali: prendere Mancini o Simeone significherebbe portarne un altro alla Roma. E se le cose andassero male i tifosi non perdonerebbero questa scelta. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori