Calciomercato Roma, Sabatini la spunta: l’allenatore sarà Rudi Garcia al 90%. Annuncio a metà settimana…

- La Redazione

Niente da fare: la Roma non ha ancora deciso il nuovo allenatore. Anzi: prima della prossima settimana non si deciderà nulla in merito. E Sabatini dice: sarà al 90% straniero

sabatini_roma_r400
Walter Sabatini, 57 anni, direttore sportivo della Roma (INFOPHOTO)

Calciomercato Roma – Ancora niente. La Roma non ha ancora un allenatore e questo si sapeva, ma quello che preoccupa i tifosi è il fatto che dagli ambienti vicini a Trigoria trapeli poco, quasi nulla. Regna ancora grande incertezza: le ultime notizie di calciomercato dicono di un vertice pomeridiano presso lo studio Tonucci, alla presenza di Walter Sabatini, il consigliere Mauro Baldissoni e il responsabile della comunicazione Catia Augelli (lo ha riferito LaRoma24.it). Sembrava che potesse essere una svolta, e invece sono già arrivate notizie, riportate anche da Sky Sport, che certificano il fatto che nemmeno questa sera la Roma scioglierà le riserve in merito all’allenatore; anzi, fino a domenica non si saprà nulla. Come mai? A questo punto, il rebus di calciomercato è davvero inestricabile. Da una parte Rudi Garcia tratta la risoluzione del contratto con il Lille (a proposito: sono state smentite le voci delle minacce di dimissioni di Sabatini, qualora non fosse arrivato il tecnico francese); dall’altra, Laurent Blanc che sembrava già seduto sulla panchina della Real Sociedad è stato bruciato da Jagoba Arrasate. Possiamo provare a fare ricostruzioni di calciomercato, pure in mezzo a una situazione che non si presta a troppe logiche. Non prima, però, di aver detto che Leggo (ma non solo: anche Sky Sport lo aveva fatto) ha aperto un sondaggio tra i tifosi per chiedere quale fosse l’allenatore preferito, ed è mancato poco perchè fosse un plebiscito per Roberto Mancini. Che, di conseguenza, resta il terzo obiettivo di calciomercato sulla lista. Dunque, possiamo riassumerla così: Sabatini vuole Rudi Garcia (minacce di andarsene o meno, ormai si è capito), la società non è troppo convinta e preferirebbe Laurent Blanc, mentre i tifosi hanno un solo chiodo fisso, ovvero basta con le scommesse e si punti su un nome certo. Cioè, al momento, Mancini. E attenzione: il fatto che il Mancio sia benvoluto nonostante l’importante passato laziale la dice lunghissima su quanto il popolo giallorosso senta la tensione del momento e non voglia più soffrire come ha fatto negli ultimi due anni. Fin qui, le certezze. Il resto sono ipotesi di calciomercato: Rudi Garcia aspetta una chiamata dalla Roma, ma a questo punto potrebbe attenderla anche Laurent Blanc, rimasto senza una panchina e quindi in attesa degli eventi. Si era mormorato di divergenze di vedute circa la gestione del gruppo e il lavoro tecnico: vero, ma a questo punto la situazione potrebbe rientrare e c’è soprattutto il sentore che Blanc avesse preso tempo per capire se potesse prendere in mano un club che, ricordiamolo, farà i preliminari di Champions League. Sfumata la possibilità, la Roma resta un’opzione di calciomercato più che appetibile. Intanto, c’è la questione di Roberto Mancini: che, ormai lo sappiamo bene, ha ricevuto la buonuscita dal Manchester City e quindi è disponibile. Per lui probabilmente non ci sarebbero problemi ad allenare la Roma (per quanto abbiamo detto prima), ma l’ingaggio resta alto e anche questo nome non mette d’accordo tutti. L’ex City però sembra tagliato fuori: poco fa infatti Walter Sabatini ha convocato un giornalista de La Gazzetta dello Sport all’interno dello studio Tonucci e gli ha consegnato questo messaggio: “L’annuncio arriverà a metà della prossima settimana. Non sarà italiano ma al 90% straniero. Sarà sicuramente una grande Roma. Sarà una persona di prestigio. Stiamo aspettando tanto perchè vogliamo fare le cose nel modo migliore”. Quel 10% si riferisce a Mancini? E chi la spunterà tra Rudi Garcia e Blanc? Il mistero si infittisce…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori