Calciomercato Roma / L’agente di Marquinhos a Riscone, Hulk-Monaco spinge Osvaldo in Russia

Due novità in questa giornata: l’agente di Marquinhos è stato avvistato a Riscone a colloquio con Italo Zanzi, intanto Hulk sta per firmare con il Monaco, spingendo Osvaldo allo Zenit

17.07.2013 - La Redazione
Osvaldo_Juventus
Pablo Daniel Osvaldo, 26 anni, seconda stagione con la Roma (Infophoto)

Una doppia notizia scuote l’ambiente di Riscone di Brunico, sede del ritiro della Roma. Si attende l’arrivo di Kevin Strootman che si è sottoposto al rituale delle visite mediche dopo l’accoglienza super da parte dei tifosi a Fiumicino, ma intanto oggi in Trentino è stato avvistato – ancora una volta – Roberto Calenda, procuratore di Marquinhos. L’agente si è intrattenuto in conversazione con Italo Zanzi, amministratore delegato della società giallorossa: a questo punto possiamo pensare che sia una conferma di quanto si dice da giorni, e cioè che Marquinhos sia ad un passo dal PSG. Solo ieri Nasser Al-Khelaifi ha evitato di commentare in alcun modo lo stato della trattativa: era il giorno di Edinson Cavani e il presidente del club transalpino non voleva distogliere l’attenzione, ma ormai pare che ci siamo. La cifra, l’abbiamo detto, è di 35 milioni di euro, al di là di come possa variare la parte fissa e quella legata ai bonus; la Roma è vicina a realizzare una cessione che permetterebbe poi, almeno sulla carta, di andare a rinforzare la squadra con altre entrate (sul piatto ci sono Gervinho e Diego Costa, mentre non trova riscontri la pista Evra) pur se è vero che Rudi Garcia perderà un difensore che l’anno scorso, nonostante la tenerissima età, ha dato ampia dimostrazione di essere un campione del futuro e un ottimo calciatore già oggi.

Le novità però non sono finite. E’ di questi minuti infatti, e l’ha riportata Sky Sport, la notizia della presenza di Hulk nel Principato di Monaco. Si sta definendo in pratica la trattativa che porterà l’attaccante brasiliano a giocare nella squadra di Claudio Ranieri, abbandonando così lo Zenit San Pietroburgo dopo una sola stagione. Del resto si poteva prevedere: lo scorso anno Hulk non si è trovato benissimo in Russia, il suo arrivo con ingaggio elevatissimo ha creato una spaccatura nello spogliatoio, c’è chi ha pagato il malumore finendo fuori rosa (Denisov) e pur se poi il caso è rientrato ha certamente lasciato degli strascichi non positivi per l’ambiente. Hulk va a comporre nel Monaco un attacco da sogno con Falcao e James Rodriguez, ma soprattutto libera un posto, nella squadra di Luciano Spalletti, per Osvaldo, a questo punto libero di andare a giocare nello Zenit. Vero che il calciatore non ha mai fatto mistero di non gradire troppo la destinazione, ma per lui è pronto un contratto da 5 milioni di euro a stagione, la Roma dovrebbe riceverne 20 e Walter Sabatini naturalmente cercherà in tutti i modi di convincere il suo attaccante a trasferirsi. Insomma, anche qui si può chiudere a breve: la squadra di Rudi Garcia comincia a prendere forma, intanto oggi la vedremo all’opera per la prima volta contro il Riscone di Brunico e cominceremo a capire se il tecnico francese sia più orientato al 4-3-3 o al 4-2-3-1 (l’acquisto di Strootman fa comunque propendere per questa seconda soluzione).

clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 17 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori