Calciomercato Roma/ Osvaldo al Tottenham, Lamela non si muove! Le notizie al 16 agosto 2013

- La Redazione

Ultime notizie di calciomercato sulla Roma: tiene banco il caso Osvaldo, l’italo-argentino è ad un passo dal Tottenham che ha messo sul piatto 18 milioni di euro. Lamela resta nella capitale

Osvaldo_duello
Osvaldo (infophoto)

È ad un passo dal Tottenham. L’italo-argentino avrebbe accettato la proposta degli Spurs, che mettono sul piatto 18 milioni di euro per la società capitolina. Siamo dunque vicini a sbloccare la trattativa e il futuro dell’attaccante; niente da fare invece per Erik Lamela, che rimane a Trigoria nonostante la maxi-offerta sempre degli Spurs (35 milioni).

Ultime notizie di calciomercato sulla Roma al 16 agosto 2013. E’ stato un Ferragosto quasi interamente dedicato a Pablo Daniel Osvaldo; sul quale torneremo subito, non prima di aver comunicato che Walter Sabatini e Mauro Baldissoni, che come sappiamo sono a Londra, hanno a che fare con la nuova proposta del Tottenham. Capito che 35 milioni per Erik Lamela non bastano, Franco Baldini ha alzato la posta: 47 milioni per l’argentino e Miralem Pjanic. Una cessione doppia, che però permetterebbe ai giallorossi di investire tanti soldi su un paio di giocatori di indubbie qualità. Tra i quali potrebbe esserci, chissà, quel Christian Eriken di cui si era già parlato, perchè l’agente ha ammesso che l’offerta dall’Italia è arrivata e si sta cercando di capire se sia la Roma o il Milan ad averla presentata. Tornando al Tottenham, sembrava che gli 11 milioni spesi per acquistare Etienne Capoue dal Tolosa fossero un’assicurazione sulle ostilità cessate riguardo la coppia Pjanic-Lamela, e invece pare di no. Sabatini valuta, intanto deve fare i conti con la situazione Osvaldo: l’italo-argentino ormai è in rottura con l’ambiente, ieri i tifosi gli hanno fatto trovare uno striscione offensivo sotto casa (scatenando le ire della fidanzata, che ha risposto con la foto del dito medio su Twitter e un “simpatico” messaggio in spagnolo), segno che l’attaccante non è più desiderato. In Inghilterra fremono tutti, anche i bookmaker che un po’ a sorpresa lo piazzano al Sunderland come destinazione più probabile. In realtà chi sta pressando forte è il Southampton, che come sappiamo ha alzato l’offerta al calciatore (3 milioni di euro l’anno) e ieri è tornato a farsi sentire con l’ultimatum. Bisogna chiudere entro il fine settimana, non saranno concessi altri giorni per pensarci. Giorni che invece può avere l’Arsenal, che ha anche le disponibilità economiche per acquistare Osvaldo. 

È una vecchia volpe: ha “scaricato” Gervinho accusandolo di impegnarsi poco negli ultimi tempi (“per questo l’ho venduto”) e nel mentre chiama Walter Sabatini dicendogli che un favore si ripaga con un favore, quindi ecco che ci sarebbe sul banco un’offerta per l’attaccante italo-argentino. Soldi che la Roma però potrebbe ritenere leggermente inferiori alla proposta ideale (che sarebbe di 15 milioni), dunque si tratta ed è possibile che l’esito sia positivo, anche se l’Inter continua la sua manovra di disturbo provando a chiedere un prestito oneroso (6 milioni di euro) con diritto di riscatto nel 2014. La Roma preferirebbe vendere all’estero, Rudi Garcia preferirebbe tenerlo (e lo ha detto pubblicamente, chiamando anche la conferma di De Rossi), intanto…

… i giallorossi provano a premunirsi sul calciomercato: per questo è tornato a circolare il nome di Gonzalo Bueno, l’attaccante uruguayano del Nacional Montevideo per il quale sembrava tutto fatto qualche settimana fa. Di concluso non c’è niente, anzi la situazione è ingarbugliata anche qui perchè i giallorossi pressano, il Genoa che già aveva provato l’inserimento si è nuovamente fatto sentire e per non farsi mancare nulla anche il Livorno, che ha appena fallito l’assalto a Milevskyi, si è inserito nella trattativa. Naturalmente tra queste tre società sarebbe la Roma a spuntarla secondo logica; ma a volta la logica non funziona, e per Bueno potrebbe esserci maggiore spazio in una delle due “provinciali” con la speranza di strappare poi un contratto più appetibile il prossimo anno. Si vedrà: intanto pare essere sfumata la pista Samuel Eto’o, perchè il camerunense sembra destinato a una tra Chelsea e Monaco e, in alternativa, preferirebbe un ritorno romantico ed emozionale all’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori