AS Roma/ Strootman, è distorsione alla caviglia: fisioterapia e Livorno a rischio

- La Redazione

Kevin Strootman si è infortunato ieri nel corso dell’amichevole contro la Ternana: il centrocampista olandese ha riportato una distorsione alla caviglia, nessun interessamento dei legamenti

Strootman
Foto Infophoto

Buone notizie in casa Roma. Come noto, Kevin Strootman ieri non ha solo segnato il gol decisivo per la vittoria della squadra in amichevole contro la Ternana, ma intorno al quarto d’ora della ripresa è stato costretto a uscire per uno scontro fortuito nel quale la sua caviglia ha avuto la peggio. Prontamente soccorso con del ghiaccio, l’olandese si era recato al Campus di Trigoria per sostenere le visite, c’era grande timore per un possibile interessamento dei legamenti visto anche come il centrocampista aveva zoppicato nel camminare. Conferme arrivate oggi: si tratta di una semplice distorsione alla caviglia. La fisioterapia inizierà oggi stesso: a breve arriverà un comunicato che stabilirà quale sarà l’entità dell’infortunio, ma una cosa pare certa, ovvero che Strootman, anche e soprattutto a scopo precauzionale, sarà costretto a saltare la prima giornata di campionato, che la Roma giocherà a Livorno. Problemi anche per Miralem Pjanic, che è stato sostituito poco dopo essere entrato in campo (proprio in luogo dell’olandese) a causa di un fastidio ai flessori. Ad ogni modo la società non interverrà sul calciomercato: uno stop lungo per Strootman avrebbe potuto portare a un nuovo acquisto per il centrocampo, pur se sulla mediana Rudi Garcia sembra avere buona abbondanza, potendo contare anche su Daniele De Rossi che può agire in cabina di regia e sullo stesso Pjanic, con Bradley e Florenzi che possono giocare da intermedi. Non è escluso che senza Strootman il tecnico francese possa anche diminuire il numero dei centrocampisti in campo, passando al con un trequartista in più (in quel caso Florenzi a destra con Gervinho a sinistra e Pjanic al centro), lasciando De Rossi e Bradley a copertura della difesa mentre Francesco Totti sarebbe la punta centrale, come negli anni di Luciano Spalletti. A Trigoria comunque si spera in un recupero lampo di Strootman, che in questo precampionato ha dimostrato di essere già pienamente integrato nella squadra. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori