Calciomercato / Roma, dopo Osvaldo Chiriches e Adrian Lopez

- La Redazione

Per Osvaldo la cessione pare sempre vicina: al Tottenham si è sovrapposto il Southampton che ha rilanciato per l’attaccante. Dopo la cessione la Roma potrà pensare a due acquisti

adrianlopez_mendoza
Adrian Lopez (al centro), 25 anni, ala destra spagnola dell'Atletico Madrid (INFOPHOTO)

Parli di calciomercato della Roma e ritrovi ancora Vlad Chiriches. Il difensore rumeno, 23 anni e contratto fino al 2015 con la Steaua Bucarest, dovrebbe restare in patria fino a gennaio. Questo stando alle dichiarazioni dei suoi agenti, che dopo il fallimento della trattativa con il Tottenham erano stati decisi nel chiudere altre possibilità di calciomercato. Eppure stando alle ultime indiscrezioni Chiriches potrebbe comunque trasferirsi alla Roma entro il 2 settembre. Lo riporta il quotidiano capitolino Il Tempo, secondo cui l’allenatore giallorosso, Rudi Garcia, vorrebbe un ulteriore difensore centrale per lavorare più tranquillamente con la retroguardia, che nelle amichevoli ha subito qualche gol di troppo. L’acquisto di Chriches dipende però dal calciomercato in uscita: la cessione di Pablo Osvaldo è data come prossima e si pone come uno snodo cruciale. Con i soldi incassati dall’italo-argentino la Roma potrebbe convincere la Steaua Bucarest a privarsi del suo difensore: la società rumena vuole più di 8 milioni per la cessione immediata (la partenza di Osvaldo ne frutterebbe circa 20).

Un’altra possibilità legata alla partenza di Osvaldo è l’acquisto di Adrian Lopez, ala destra classe 1988 dell’Atletico Madrid. Ha 25 anni e il contratto in scadenza nel 2015, e negli ultimi anni ha conquistato anche la maglia della Nazionale spagnola (2 presenze dal 2012). Il suo valore di calciomercato è di circa 10 milioni di euro: per l’Atletico è un giocatore importante ma non fondamentale, dopo gli acquisti di David Villa e Leo Baptistao che hanno ristrutturato l’attacco. La Roma potrebbe acquistare Adrian Lopez dopo aver ceduto Osvaldo. A tal proposito il Corriere dello Sport è più che possibilista: il Southampton non è un club di prima fascia (per la cronaca ha vinto l’esordio in Premier League, 1-0 sul campo del WBA), come il Tottenham, ma ha rilanciato la sua offerta e può garantire all’attaccante uno stipendio alto, di oltre 3 milioni di euro. Inoltre i Saints sono allenati da Mauricio Pochettino, ex difensore spagnolo che ha conosciuto Osvaldo nella stagione comune all’Espanyol (2010-2011): può essere un argomento a favore. Fronte Erik Lamela: è in Italia il papà dell’attaccante argentino, Josè, con il quale la Roma discuterà il rinnovo e soprattutto l’adeguamento di contratto. Quello attuale scade nello 2016 e prevede uno stipendio di circa 1,2 milioni di euro all’anno: il Tottenham ne offrirebbe 4 (e 35 ai giallorossi), Lamela predilige la permanenza a Roma ma vuole garanzie dal punto di vista economico. Prima si sistema Osvaldo e meglio sarà per tutti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori