Calciomercato Roma/ Rebic idea concreta, ci sono conferme

- La Redazione

Ante Rebic è un’idea concreta per la Roma. L’attaccante croato del RNK Spalato piace molto anche a Napoli e Fiorentina, per ora nessuno in vantaggio ma Rudi Garcia ci pensa seriamente

Rebic_Roma
Foto Infophoto

È un nome che in Italia circola da diverso tempo. Con l’entrata della Croazia nell’Unione Europa, i calciatori che provengono dal Paese balcanico sono diventati particolarmente appetibili sul calciomercato. In particolare questa zona produce talenti in serie, basti pensare a Mateo Kovacic acquistato dall’Inter, a Tin Jedvaj appena preso dalla Roma, ad Alen Halilovic che è sulla bocca di tutta Europa pur essendo solo un classe ’96. Anche Ante Rebic è un talento: gioca nel RNK Spalato e in Italia ci sono tante squadre che lo seguono con molta attenzione. Punta centrale, seconda punta o esterno, si è messo in luce anche al Mondiale Under 20 recentemente giocato in Turchia, e sono in molti a scommettere sul suo futuro. Tra cui la Roma, che è sempre alla ricerca di un attaccante e potrebbe aprire all’arrivo di un altro giovane, in modo che possa ripercorrere le orme di Erik Lamela ormai prossimo alla cessione. A Danko Dikic, procuratore di Rebic, erano state attribuite dichiarazioni che dicevano di una firma imminente di una squadra di serie A; Mauro Cesarini però, che è rappresentante di Dikic nel nostro Paese, a Tuttomercatoweb.com ha detto altro. “Non mi risulta, credo sia stato un problema di traduzione; nessuna squadra italiana è vicina alla firma con Rebic, non ha firmato con nessuno”. E ancora: “La serie A per lui sarebbe un bel palcoscenico, soprattutto sarebbe contento di determinate piazze dove potrebbe crescere ancora di più; confermo che il Napoli lo segue, ma anche Roma e Fiorentina. Squadre più avanti di altre? No, al momento non c’è una squadra in vantaggio. Per prenderlo bisogna trovare l’accordo con il club croato”. Per il momento quindi ancora nulla si muove, ma la sensazione è che questo sia il momento giusto per l’arrivo di Rebic in Italia. La Roma potrebbe anche decidere di girarlo in prestito per una stagione di ulteriore maturazione, ma non è da escludere nemmeno che Rudi Garcia voglia tenerlo subito, soprattutto se non arriverà un altro attaccante e se i tempi di recupero per Mattia Destro continueranno a essere incerti come negli ultimi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori