Calciomercato Roma/ A.Canovi (ag. FIFA): Gervinho-Florenzi grandi con Garcia. Ljajic “falso nueve”… (esclusiva)

- int. Alessandro Canovi

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Alessandro Canovi valuta le prime settimane di lavoro di Rudi Garcia, ed alcuni giocatori della rosa come Ljajic, Florenzi…

florenzi_tottiR400
Foto Infophoto

Per la terza di campionato la Roma di Rudi Garcia giocherà contro il Parma, e cercherà di vincere per raggiungere il Napoli in testa alla classifica a punteggio pieno. Si troverà di fronte l’ex Cassano, che cercherà di fare uno scherzo alla sua ex squadra. L’unica variante della formazione giallorossa dovrebbe vedere Ljajic al posto di Gervinho: il giocatore serbo può essere preferito all’ivoriano perché più incisivo sotto rete. Anche se l’ex ala dell’Arsenal ha mostrato un buon inserimento negli schemi di Garcia, che ha già interpretato nel Lille. Alessandro Canovi, noto agente FIFA, ha parlato della situazione di casa Roma in esclusiva per ilsussidiario.net.

Assolutamente no, anzi io spero di poterli vedere assieme visto che sono due giocatori importanti per questa Roma.

Vederli assieme significa che entrambi dovranno giocare larghi con Totti al centro? Io Ljajic lo preferisco centrale un po’ come il finto centravanti della Spagna. Non a caso quando ha la possibilità di giocare più vicino alla porta fa sempre male agli avversari.

Gervinho già in bilico? Non credo proprio anche perché non ha giocato male in queste due prime giornate di campionato. Io credo si ambienterà presto perché conosce Garcia e anche nell’Arsenal giocava un calcio molto europeo. 

Sorpreso dalla conferma di Florenzi esterno? Non sono sorpreso perché Florenzi ha una forza di volontà importante che potrebbe portarlo a giocare bene anche in porta. Il merito è anche di Garcia.

Perché? Il tecnico della Roma sta rimotivando il gruppo, ha permesso a determinati giocatori di potersi esprimere bene in più ruoli e questo è un aspetto positivo per la Roma.

Dove potrà arrivare la squadra? Troppo presto per fare ipotesi, di certo possiamo dire che il lavoro di Garcia sta già dando alcuni frutti.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori