Calciomercato Roma, l’attaccante non arriva. Le notizie al 2 settembre

- La Redazione

Le notizie sul calciomercato della Roma aggiornate ad oggi, lunedì 2 settembre 2013: alla fine il nuovo attaccante no è arrivato, manca una prima punta ma è rimasto Borriello

quagliarella_dito
Fabio Quagliarella ha segnato all'andata (infophoto)

Alla fine, niente attaccante per la Roma. Resta Marco Borriello: non è riuscito ai giallorossi il giro delle punte che avrebbe portato a Fabio Quagliarella, decisivo il fatto che a fine stagione sarebbero rimasti in rosa – e a bilancio – due attaccanti dall’ingaggio pesanti. Si è provato all’ultimo a cercare di intavolare il vecchio scambio Borriello-Gilardino, ma non c’erano i tempi tecnici e la Roma, che voleva Quagliarella, ha frenato anche su qesto punto.

La Roma ci prova per Gonzalo Bergessio. L’argentino del Catania, nel mirino anche della Lazio che però sembra aver chiuso per Burak Yilmaz, è l’alternativa a Fabio Quagliarella, che ha richieste anche dalla Premier League e potrebbe non completare il giro delle punte (che prevede Borriello al Genoa e Gilardino alla Juventus).

E’ stata ribadita l’incedibilità di Daniele De Rossi dopo le avance del Manchester United delle scorse ore. Potrebbe invece partire Borriello, che piace al Genoa e all’Inter, e al suo posto arrivare Thereau dal Chievo.

Siamo arrivati a lunedì 2 settembre: questo significa che sono rimaste poche ore a disposizione in questo calciomercato estivo, e la Roma cercherà soprattutto di arrivare ad una prima punta di grande spessore, che in effetti sembra essere l’unica pecca della rosa messa a disposizione del tecnico Rudi Garcia. Anche la partita di ieri ne è stata dimostrazione: ottimo gioco e bella vittoria, ma grande fatica per sbloccare il risultato, impresa riuscita solo nel secondo tempo e grazie ad un’autorete. Ecco perché a fare notizia sono sempre gli attaccanti che potrebbero arrivare ad indossare la maglia giallorossa, con Alberto Gilardino sempre sulla cresta dell’onda ma anche l’ipotesi legata a Fabio Quagliarella che nelle ultime ore ha preso quota. Quasi tutto però dipenderà dal futuro di Marco Borriello, che resta sempre nel mirino della sua ex squadra, cioè il Genoa, e che potrebbe appunto liberare il posto per un nuovo giocatore che risulti più gradito all’allenatore francese. Borriello è in ballottaggio con Abel Hernandez, giocatore assai stimato dal tecnico del Grifone Fabio Liverani, ma i rosanero non sembrano convinti dell’offerta dei liguri, che allora potrebbero tornare a puntare tutto sull’attaccante napoletano. A quel punto potrebbe concretizzarsi lo scambio con Alberto Gilardino di cui si è parlato praticamente per l’intera estate, ma potrebbe anche avverarsi uno scenario ancora più complicato ma certamente affascinante. Infatti Gilardino potrebbe andare a completare l’attacco della Juventus, accettando l’idea di giocare poco ma rimettendosi in discussione in una squadra che punta ai massimi traguardi italiani ed europei. A quel punto i bianconeri libererebbero Fabio Quagliarella, che potrebbe partire proprio con destinazione Roma. Certo, rispetto a Gilardino (e anche Borriello) si tratta di un giocatore dalle caratteristiche molto diverse, ma le qualità e l’esperienza non mancano nemmeno a lui senza contare che Quagliarella sembra un attaccante adatto ad inserirsi negli schemi di Garcia, che esaltano la velocità e la tecnica dei giocatori offensivi. Altra alternativa possibile è Cyril Thereau del Chievo, mentre la partenza da Catania di Pablo Barrientos rende quasi possibile l’arrivo di Gonzalo Bergessio, perché non è credibile che gli etnei cedano due giocatori così importanti in così breve tempo allo scadere delle trattative.

Per quanto riguarda i due simboli della Roma, il direttore generale Mauro Baldissoni ieri ha fatto il punto: la società sta lavorando sul rinnovo di contratto di Francesco Totti, senza alcun timore di una partenza a parametro zero che non preoccupa la dirigenza; non dovrebbe esserci nessuna sorpresa anche per quanto riguarda Daniele De Rossi, perché il d.g. ha chiarito che – giunti a questo punto del calciomercato – le eventuali offerte per il centrocampista giallorosso verrebbero respinte al mittente. Non ci sarà quindi un’altra cessione eccellente in questa estate turbolenta per la società capitolina, che la piazza temeva dopo avere sentito di un nuovo assalto a “Capitan futuro” da parte del Manchester United. In uscita però potrebbe esserci l’esterno brasiliano Marquinho, che da molto tempo viene accostato sia all’Inter sia alla Juventus e per il quale potrebbero esserci sorprese fino agli ultimi minuti di questa lunghissima estate di mercato. La Roma si è giustamente cautelata, bloccando (…)

Un nome poco conosciuto come suo possibile erede: si tratta di Allan Kimbaloula, giocatore classe 1992 che attualmente milita nel Kalju Nomme, società estone certamente poco conosciuta. Tuttavia il ragazzo vanta una precedente esperienza nel Lilla di Rudi Garcia, e questo dettaglio potrebbe risultare decisivo. Una buona notizia arriva per quanto riguarda Tin Jedvaj, il giovanissimo e talentuoso difensore croato per il quale non è ancora arrivato il transfer internazionale perché la Fifa sta indagando sulle modalità del trasferimento. Sembra che i problemi possano essere risolti a breve, cioè al massimo entro il 15 settembre, quando riprenderà il campionato dopo la sosta per le due partite della Nazionale. Da segnalare infine che Valerio Verre è vicinissimo al Palermo: sarebbe un epilogo a sorpresa, perché il centrocampista era praticamente già un giocatore del Novara, ma in extremis è arrivato il sorpasso dei rosanero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori