Calciomercato Roma/ Di Chiara: con Garcia emergono i pregi della campagna acquisti (esclusiva)

- int. Alberto Di Chiara

L’ex giocatore della Roma ALBERTO DI CHIARA elogia in esclusiva il tecnico giallorosso Rudi Garcia. I giallorossi dopo la vittoria contro la Lazio sono in testa alla classifica.

ljajic_gervinho
(INFOPHOTO)

Attenzione alla nuova Roma di Rudi Garcia. Lo pensavano in pochi, ora sono tanti e lo dicono pure. In testa alla classifica oltre al Napoli spettacolare di Benitez c’è anche la Roma pragmatica di Rudi Garcia, un tecnico che non ha fatto proclami, non fa un gioco iper offensivo senza guardare la difesa e soprattutto sa bene dove impiegare i giocatori. E così la Roma il giorno dopo la vittoria nel derby contro la Lazio si ritrova sopra tutti in testa alla classifica. Per parlare della Roma abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net, l’ex giocatore della Roma Alberto Di Chiara.

Stiamo calmi, siamo sereni, è ancora presto per dire se è una Roma da Scudetto. Ci sono squadre più attrezzate dei giallorossi, ma è sicuramente una Roma tosta.

Il lavoro di Garcia sta andando benissimo? Credo che il grande pregio di questo tecnico sia quello di fare le cose normali, di mettere i giocatori nelle posizioni giuste. Sembra una cosa facile, ma ultimamente a Roma non era mai stato così.

Il normale-one della Roma… Esatto, un tecnico che ha portato normalità in casa giallorossa. De Rossi gioca nel suo ruolo, ci sono difensori bravi, due terzini e poi c’è sempre Totti, il vero grande fuoriclasse.

Il capitano ha rinnovato: firma meritata? Assolutamente sì, Totti ancora oggi è il vero fuoriclasse della Roma. E’ un regista avanzato che aumenta il ritmo o lo abbassa, più invecchia e più diventa bravo. Un fuoriclasse, uno dei pochi in circolazione.

Dei nuovi acquisti chi la sta sorprendendo? Benatia è un difensore roccioso che dà molta più sicurezza di Burdisso. E poi anche Maicon sta facendo bene, Strootman e anche Ljajic può diventare un calciatore importante per questa Roma.

Quelle lacrime di Balzaretti cosa vogliono dire? Una cosa vera in un calcio finto come questo. Una rabbia accumulata dopo tanti bocconi amari, un gesto bellissimo.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori