Calciomercato Roma/ Marquinho vicino al Genoa. Notizie dell’1 gennaio (aggiornamenti in diretta)

Marquinho in uscita dalla Roma? Accordo ormai raggiunto tra i giallorossi e il Genoa per la cessione del centrocampista brasiliano, che però non è ancora del tutto convinto

01.01.2014 - La Redazione
Marquinho_Pjanic
Marquinho e Pjanic, due dei marcatori della Roma nella vittoria di oggi (Infophoto)

Si muove qualcosa sul fronte delle possibili cessioni in casa Roma per il calciomercato di gennaio: il più probabile partente in questo momento è il centrocampista brasiliano Marquinho, che sarebbe vicinissimo ad accasarsi con il Genoa. Secondo quanto è stato riportato oggi pomeriggio dall’emittente satellitare Sky Sport, Roma e Genoa sarebbero infatti vicine a chiudere la trattativa che porterà in rossoblu Marquinho. L’accordo tra le società sarebbe infatti già stato trovato, resta da convincere al trasferimento proprio il calciatore brasiliano, che probabilmente vorrebbe invece continuare a giocarsi le proprie carte nella rosa a disposizione dell’allenatore giallorosso Rudi Garcia, o per lo meno spera di attirare corteggiatrici più titolati, come nella scorsa estate quando era finito nel mirino – ad esempio – di Inter e Juventus. Sull’altro piatto della bilancia ci sarebbe però la possibilità di giocare da titolare con maggiore continuità, cosa che gli risulterebbe più facile certamente nel Grifone di Giampiero Gasperini.

Brutte notizie per tutti gli estimatori di Miralem Pjanic. Il centrocampista bosniaco infatti ha trovato l’accordo per il rinnovo del contratto con la Roma con scadenza fino al 2019. Per il centrocampista bosniaco il rinnovo del contratto è a un passo, a giorni potrebbe anche arrivare l’ufficialità. Pjanic con Garcia è diventato un perno importante del centrocampo giallorosso, in fondo si tratta di un calciatore completo, dotato da tutti i punti di vista. Pjanic potrebbe diventare un simbolo della Roma, la volontà del ragazzo bosniaco è quella di restare in giallorosso. A partire dall’estate ci sarà anche l’adeguamento del contratto che vedrà l’aumento dell’ingaggio che toccherà quota 3 milioni di euro. Su Pjanic si erano già mossi molti club importanti, dal Chelsea al Manchester United passando per il Tottenham mentre in Italia il giocatore è stato spesso accostato al Milan. La Roma però non vuole perdere Pjanic per questo ha deciso di rinnovare il contratto del calciatore bosniaco. Pjanic cercherà di riportare la Roma in Champions League, obiettivo che potrebbe essere raggiunto visto come stanno andando le cose in campionato per i giallorossi. Il 5 gennaio Pjanic dovrà confrontarsi con centrocampisti di grande livello come Vidal, Pogba e Pirlo nella grande sfida contro la Juventus.

Non si placano le indiscrezioni di calciomercato che riguardano il futuro di Javier Pastore. Il Flaco non è nei piani tecnici di Blanc e potrebbe davvero partire. Eppure nei giorni scorsi l’agente del giocatore aveva chiuso ogni possibilità di addio a gennaio ma in Francia sono sicuri che l’ex Palermo potrebbe volare a Roma, sponda giallorossa. E’ l’autorevole quotidiano L’Equipe che rivela come i dirigenti parigini siano propensi a cedere in prestito secco il giocatore alla Roma fino a giugno senza nessun inserimento di clausole riguardanti l’eventuale riscatto. Pastore con la maglia giallorossa potrebbe riprendere valore di mercato, per lui quest’anno c’è stato davvero poco spazio, appena 12 presenze in Ligue 1, spesso spezzoni di partita. Il Psg per strapparlo al Palermo nell’estate del 2011 sborsò circa 43 milioni di euro, affare che fino a questo momento si è rivelato un flop. Sabatini lo conosce molto bene per questo vorrebbe riprendere Pastore, fu lui a portarlo a Palermo facendolo conoscere al calcio italiano e mondiale. Con Rudi Garcia Pastore potrebbe giocare da finto nove e come esterno d’attacco. Nei primi giorni ufficiali di calciomercato invernale i club potrebbero parlare di questo affare.

C’è la Sampdoria sulle tracce di Marco Borriello. Il club blucerchiato è alla ricerca di un bomber da inserire in rosa che possa sostituire al meglio l’ex Mauro Icardi, sbarcato la scorsa estate fra le fila dell’Inter. Fra i vari giocatori visionati in queste ultime settimane vi è l’attaccante partenopeo della Roma che quasi sicuramente lascerà Trigoria in occasione del mercato di gennaio visto il poco spazio sin qui trovato nell’11 titolare. Non sarà semplice però per la Samp arrivare all’ex attaccante di Juventus e Milan visto che sulle sue tracce vi è da tempo il Tottenham, altra società che cerca rinforzi per il reparto avanzato. C’è da fare inoltre i conti con la questione legata all’ingaggio, circa 4 milioni di euro netti a stagione, insostenibile per un club medio-piccolo come appunto quello blucerchiato. L’unica soluzione sarebbe quella di un prestito con ingaggio diviso fra le due squadre per poi spalmare il restante anno di contratto su due annualità, in modo da dimezzare il compenso percepito. La Sampdoria, oltre a Borriello, punta anche Fabio Quagliarella della Juventus, che piace anche alle inglesi (Tottenham e Southampton in primis) e alla Lazio. Giallorossi e blucerchiati che sembrano pronti ad incrociare i propri destini sul mercato, non soltanto per Borriello. Le notizie degli ultimi giorni parlano infatti di un possibile scambio Obiang-Burdisso, ma l’indiscrezione è stata seccamente smentita dal direttore sportivo del club ligure, Carlo Osti, che ai microfoni di AsRomaRadio.it ha spiegato chiaramente: «Obiang alla Roma? Non c’è niente di vero, io non sento Sabatini da settimane, la Roma non ha interesse per Obiang in questo momento. Burdisso alla Sampdoria? Anche questa notizia la posso smentire. Non siamo interessati al difensore della Roma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori