Calciomercato Roma / News, Quistelli (ag. FIFA): Paredes incanterà tutti. Rabiot? Dovrà giocare… (ESCLUSIVA)

- int. Umberto Quistelli

Calciomercato Roma news, in esclusiva per Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Umberto Quistelli ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare della situazione di Paredes.

rabiot_reinartz
Adrien Rabiot, 19 anni (infophoto)

La Roma potrebbe decidere di prendere un giocatore come Rabiot per rinforzare il centrocampo, a quel punto la mediana giallorossa sarebbe ancora più forte dal punto di vista tecnico. Intanto per il match contro il Chievo, i giallorossi sono pronti a schierare Leandro Paredes che potrà quindi dimostrare il suo valore. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Umberto Quistelli ha parlato del calciomercato Roma.

Paredes potrebbe giocare contro il Chievo: è pronto l’argentino? Quando uno indossa la maglia del Boca e gioca alla Bombonera allora è pronto per tutto anche per il calcio italiano.

Grandi aspettative su questo ragazzo: sarà un giocatore importante per la Roma? Secondo me sì, incanterà la Roma e tutti i tifosi giallorossi, anche perché ha già un anno di esperienza nel campionato italiano pur non avendo giocato spesso.

A proposito di giovani, Roma a un passo da Rabiot. Che pensa? Grande giocatore, nulla da dire, ma essendo un classe ’95 ha bisogno di giocare con grande continuità e non credo che possa farlo nella Roma.

Il Bayern Monaco pensa a Strootman: cosa succederà? Non c’è solo il Bayern Monaco, anche altri club importanti pensano all’olandese. La Roma sa bene il valore del giocatore, solo un’offerta clamorosa potrebbe portare all’addio dell’ex Psv.

Florenzi vicino al rinnovo fino al 2020: è giusto questo premio? Giustissimo direi, Florenzi è la continuità della storia della Roma, da Totti a De Rossi passando proprio per l’esterno di Garcia.

Tutti si aspettano molto da Destro… E fanno bene, Destro ha solo bisogno di giocare maggiormente per poter esprimere il proprio potenziale che è elevato. Potrà tornare utile anche ad Antonio Conte.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori