Calciomercato Roma/ News, Tommasi (ag. FIFA): Cech? Meglio Scuffet. Strootman, il rinnovo… (esclusiva)

- int. Adriano Tommasi

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Adriano Tommasi ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare dell’arrivo di Scuffet.

darmian_asamoah
Kwadwo Asamoah, centrocampista Juventus (Infophoto)

La Roma nel prossimo calciomercato vorrebbe prendere un portiere per la stagione 2015-16 visto che De Sanctis potrebbe decidere di rivestire il ruolo di dirigente giallorosso. Tanti i nomi di mercato nel mirino del club capitolino, si parla anche di Cech del Chelsea. Intanto sul fronte di calciomercato che riguarda Strootman la società giallorossa è pronto a blindarlo con un rinnovo importante. Basterà per allontanare le insidie dei club stranieri? In esclusiva per Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Adriano Tommasi ha parlato del calciomercato Roma.

La Roma alla ricerca di un portiere: Cech per il dopo De Sanctis? Non la vedrei bene come operazione, perché se De Sanctis dovesse lasciare il calcio io preferirei puntare su un portiere giovane.

Lei su chi punterebbe? A questo punto prenderei Scuffet che ha perso il posto da titolare nell’Udinese e punterei su di lui. Anche se accanto ci vorrebbe un estremo difensore di esperienza.

Darmian per la fascia sinistra: crede a questa operazione? Ci credo perché Sabatini è sempre stato un estimatore del ragazzo e poi perché a sinistra la Roma potrebbe accusare qualche problema.

Holebas sembra aver scavalcato Cole nelle gerarchie di Garcia… E’ chiaro che tutto dipende dal campo e il greco ha fatto bene contro la Juventus. Tra l’altro può giocare anche da centrale di difesa.

La Roma vorrebbe rinnovare il contratto a Strootman: come mai? Credo che i giallorossi vogliano assolutamente blindare il giocatore che piace a molti club europei. 

Basterà questo per farlo restare a Roma? No, anche perché oggi ci sono determinati club che sono pronti a fare offerta da urlo per strappare i giocatori ad altre squadre.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori