Calciomercato Roma / News, Crusco (ag. FIFA): “staffetta” Cech-Scuffet. Balanta? Non giocherebbe (ESCLUSIVA)

- int. Antonio Crusco

Calciomercato Roma news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente FIFA Antonio Crusco. A tema i possibili obiettivi della prossima sessioni di gennaio

cech_prato
Petr Cech, 32 anni, portiere del Chelsea (INFOPHOTO)

Morgan De Sanctis agita il calciomercato della Roma: sarà sul campo o dietro una scrivania? Nel dubbio la Roma non vuole farsi trovare impreparata e per questo i rumors di calciomercato parlano dell’interesse per Petr Cech del Chelsea o Simone Scuffet dell’Udinese. Per la difesa invece resta in piedi la trattativa di mercato su Eder Balanta, colombiano del River Plate classe 1993 che le squadre italiane monitorano ormai da mesi. Per parlare del calciomercato della Roma ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Antonio Crusco.

Sarà Cech il portiere della Roma dopo Morgan De Sanctis? Sarebbe forse un investimento a breve scadenza, però con i portieri il discorso è diverso e lo stesso De Sanctis lo ha dimostrato. Cech è un portiere esperto e di qualità, potrebbe andare bene per le prossime stagioni.

Potrebbe essere meglio un investimento su Simone Scuffet? Lui rappresenta certamente il futuro nel ruolo, però forse sarebbe meglio lasciarlo anche qualche anno a Udine, dove tra l’altro al momento gli viene preferito Karnezis. Per una squadra come questa Roma Scuffet potrebbe essere un rischio nell’immediato.

Per la difesa si parla ancora di Balanta del River Plate: potrà arrivare nel calciomercato di gennaio? La difesa della Roma è già fortissima, Balanta sarebbe un valore aggiunto anche se probabilmente non avrebbe spazio.

Destro continua a segnare: si riparlerà di una sua cessione? Non mi convince ancora del tutto e non escluderei che in futuro la Roma potesse cederlo per incassare e migliorare il suo attacco. Anche perché il gioco di Garcia funziona anche senza il centravanti di ruolo.

Al suo posto potrebbe arrivare Aleksandar Mitrovic, classe 1994 dell’Anderlecht? Non so sei cambio con Destro migliorerebbe la qualità e il peso specifico dell’attacco. Le prospettive del serbo sono ancora difficili da immaginare.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori