Calciomercato Roma/ News, Rapisarda (Ag. FIFA): a Ljajic serve continuità. Tre portieri per il futuro (esclusiva)

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Gilberto Rapisarda ha parlato dei giallorossi consigliando alcuni giovani portieri e discutendo di Adem Ljajic

ljajic_cielo
Adem Ljajic, attaccante Roma (Foto Infophoto)

La Roma continua ad avere un occhio al calciomercato e uno al campionato e alla Champions. Giocherà stasera contro il Bayern Monaco e cercherà di portare a casa i tre punti. Sarà un duello di calciomercato a distanza tra Kostas Manolas e Mehdi Benatia, con il primo che ha preso il posto del difensore marocchino passato ai bavaresi dopo un lungo tira e molla di mercato durato tutta l’estate. Roma che è sempre in cerca di un portiere per il futuro, e i giallorossi potrebbero puntare su diversi giovani. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Gilberto Rapisarda ha parlato del calciomercato Roma.

Roma-Bayern Monaco è anche Manolas vs Benatia. Il greco ha ormai fatto dimenticare il marocchino ai tifosi non crede? Assolutamente sì, anche perché Benatia doveva assolutamente andare via visto che non voleva rimanere in giallorosso. Sabatini è stato abile a cederlo e a prendere Manolas.

Ljajic in gol contro il Chievo, il serbo merita di restare in giallorosso? Il problema di Ljajic è la continuità di prestazioni, deve essere bravo a sfruttare al meglio ogni singola occasione.

Roma sul calciomercato a caccia di un portiere per ereditare il posto di De Sanctis: lancerebbe Skorupski titolare? Se la Roma volesse dare un segnale di continuità allora punterebbe sulla titolarità del portiere polacco altrimenti guarderei ad alti talenti in porta.

Ovvero? Ci sono diversi portieri che mi entusiasmano ma fossi nella Roma guarderei in Serie B dove ci sono tre portieri da mettere nel mirino. Uno di questi è Donnarumma del Bari, portiere di grande affidamento.

Gli altri due? Il portiere argentino dello Spezia Chichizola mi ha fatto un’ottima impressione, è molto sicuro dei propri mezzi, potrà diventare un numero 1 importante. E poi c’è Ivan Provedel, è un ’94 che gioca a Perugia ma è di proprietà del Chievo.

Non sarebbe meglio puntare sull’esperto Cech? Non è sempre buona la scelta di puntare su un portiere più esperto, la Roma ci ha provato qualche anno fa con Stekelenburg e non è andata bene.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori