Calciomercato Roma/ News: Benatia: non ho sentito i fischi, ho dimostrato che sono da Bayern. Notizie al 22 e 23 ottobre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il difensore centrale della nazionale marocchina, Mehdi Benatia, calciatore del Bayern Monaco, ex giallorosso, ha commentato il roboante successo per 7 a 1

benatia_gotze
Mario Gotze, fantasista del Bayern Monaco (Infophoto)

Il difensore centrale del Bayern Monaco, Mehdi Benatia, è tornato a parlare del suo addio alla Roma, avvenuto in occasione del calciomercato della scorsa estate. Il nazionale marocchino, al sito ufficiale del club bavarese, ha ammesso: «L’accoglienza dei tifosi? Onestamente, quasi non ho sentito i fischi. Ero concentrato sulla gara e volevo solo dare il meglio. Spero di aver mostrato perché il Bayern mi ha scelto. Voglio ringraziare l’allenatore, Rummenigge e Sammer. La differenza fra i due club? La Roma per il campionato, il Bayern per la Champions. Il sistema di gioco è diverso». Benatia ha quindi commentato il roboante successo del suo Bayern sui giallorossi, per 7 a 1, ammettendo di essersi dispiaciuto per i suoi vecchi compagni di squadra: «E’ stato speciale giocare contro i miei vecchi amici. Per me è stato un buon ritorno, una grande partita per noi. La cosa più importante sono i tre punti. Sono molto soddisfatto, ma mi dispiace per i miei ex compagni. Dopo la gara erano tutti molto delusi, ma spero che si qualifichino per la fase a eliminazione diretta insieme a noi. Il 7-1? E’ stato incredibile, contro di noi sarà difficile per chiunque. La chiave della vittoria è stata che abbiamo affrontato la Roma con rispetto. Guardiola prima della gara ha detto, giustamente, che sono una grande squadra con tanta qualità».

Il rinnovo di Alessandro Florenzi è ormai molto vicino. La Roma non vuole assolutamente perdere uno dei giocatori più importanti della rosa di Garcia, un calciatore duttile che ha un rendimento altissimo. Florenzi attualmente guadagna circa 600 mila euro a stagione, dal suo entourage è pervenuta una richiesta di un ingaggio quadruplicato, circa 2,4 milioni di euro. La Roma è ferma a quota 2 milioni di euro, una distanza non eccessiva che si potrebbe colmare nei prossimi giorni. Anche perché da entrambe le parti c’è la volontà di continuare il rapporto che potrebbe essere prolungato fino al 2020, una scadenza a vita per il duttile calciatore giallorosso.

In occasione del calciomercato di gennaio, Ashley Cole dirà quasi sicuramente addio alla Roma. Il terzino sinistro della nazionale inglese, trasferitosi nella capitale in estate a costo zero dal Chelsea, ha fin qui deluso le attese. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, la prestazione di martedì sera, la sfida Champions contro il Bayern Monaco, nel quale il britannico è risultato indubbiamente fra i peggiori in campo, dribblato senza sosta dall’incontenibile Arjen Robben. Fin qui Cole ha disputato 10 match, di cui i tre di Champions, è il bilancio è più negativo che positivo. A breve torneranno sicuramente le voci riguardanti la Major League Soccer, il campionato di calcio a stelle e strisce che lo stesso Ashley Cole avrebbe già voluto durante il mercato estivo, prima di fare tappa a Roma.

Si parla da molto tempo del rinnovo di Alessandro Florenzi, calciatore giallorosso pronto a legarsi a vita col club capitolino. Ne ha parlato oggi il suo agente Alessandro Lucci a LaRoma24.it: “Confermo quanto detto dal Direttore Walter Sabatini ieri sera. Non c’è alcun problema e stiamo parlando. Per l’ufficialità però c’è ancora da attendere. Stiamo lavorando per definire tutto“. Intanto si parla però ancora distanza tra le parti, visto che il calciatore chiede 500mila euro in più di quanto offerto dalla società.

Seydou Keita è fuori per un problema al soleo e dovrebbe ritornare in campo tra un paio di settimane. Questo inizio di stagione l’ha visto assoluto protagonista a sorpresa visto che molti lo davano per finito ormai da tempo. Il maliano invece si è preso le chiavi del centrocampo giallorosso, diventando il perno della squadra. La Roma allora si sta muovendo già da ora per rinnovargli il contratto. In estate Keita aveva firmato per un solo anno, quindi già a giugno sarà in scadenza di contratto, ma da entrambe le parti c’è la volontà di continuare insieme.

Gianluca Di Marzio ha parlato del rinnovo di Alessandro Florenzi sul suo sito ufficiale. Si parla ancora di distanza tra le richieste del calciatore e del suo agente Alessandro Lucci, intorno ai due milioni di euro, e la proposta della società, vicina al milione e mezzo. E’ ancora presto, ma le parti si risentiranno presto per trattare ancora e cercare di mettere la parola fine su questa situazione ancora in bilico.

Quando si perde sette a uno la colpa è ovviamente di tutti a partire dall’allenatore che ha ammesso di aver sbagliato la tattica del match. Ma ieri Morgan De Sanctis, portiere della Roma, ci ha messo anche del suo. Il portiere giallorosso ha sbagliato alcune uscite, dei tempi di intervento: insomma per lui non è stata una bella serata, a testimoniare il tutto il 4 subito in pagella. L’estremo difensore della Roma in estate potrebbe lasciare la squadra di Garcia per passare dietro la scrivania come possibile collaboratore di Sabatini. Per questo la Roma starebbe dando la caccia all’erede di De Sanctis, nel mirino ci sono diversi giovani portieri ma non sarà facile trovare il numero uno affidabile.

Trovare scuse e attenuanti dinanzi a un 7 a 1. La Roma è semplicemente piccola di fronte al grande Bayern Monaco. Ora Garcia ha capito perché Mehdi voleva andare assolutamente nell’immenso Bayern Monaco“. Musica e parole di Moussa Sissoko, agente di Mehdi Benatia, ex giocatore della Roma passato in estate ai bavaresi. Ieri Benatia è stato bersagliato dai fischi dell’Olimpico, il suo agente su Twitter si è vendicato parlando del grande Bayern Monaco. La storia tra Benatia e la Roma si è consumata in estate dopo un grande campionato da parte dell’ex Udinese. Il Bayern Monaco lo ha prelevato per circa 26 milioni di euro più quattro di bonus.

Si è parlato tanto del futuro di Adem Ljajic a Roma. L’esterno serbo non ha mai convinto dal punto di vista della continuità, ma il gol e la bella prova contro il Chievo hanno sicuramente aumentato le possibilità di una conferma a gennaio. I giallorossi sono pronti a confermare il giocatore anche durante il mercato invernale, le valutazioni sul futuro dell’ex Fiorentina verranno fatte solo a giugno. Si tratterà di capire se Ljajic sarà ancora al centro del progetto di Garcia. A gennaio quindi la Roma difficilmente opererà sul mercato per l’acquisto di un attaccante, ieri si parlava di un ritorno di fiamma per Jovetic del Manchester City.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori