Calciomercato Roma/ News, Pezzuto (ag. FIFA): Manolas-Yanga Mbiwa, che coppia. Il “limite” di Destro (esclusiva)

- int. Gianpaolo Pezzuto

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Gianpaolo Pezzuto ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare della situazione di Destro.

morata_manolas
Alvaro Morata (Infophoto)

La Roma è una società che ha operato molto bene durante il calciomercato estivo. La sconfitta contro la Juventus ha fatto emergere infatti la qualità della rosa di Rudi Garcia che può contare su un gruppo importante e pronto per vincere lo Scudetto. Particolarmente apprezzato il duo difensivo Manolas-Yanga Mbiwa, entrambi nuovi arrivati che stanno mettendo una pezza agli infortuni di Davide Astori e Leandro Castan. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Gianpaolo Pezzuto ha parlato del calciomercato giallorosso.

La sconfitta contro la Juventus e le conseguenti polemiche potrebbero penalizzare la Roma? Non credo, la squadra dovrà reagire in modo positivo perché la squadra ha fatto una prestazione importante in casa dei Campioni d’Italia.

Roma da Scudetto, ormai è certificato… Esattamente, ma lo era anche prima del match di Torino, allo Juventus Stadium però ha dimostrato di avere una rosa di grandi giocatori, soprattutto in difesa.

Da chi è rimasto colpito? Manolas su tutti, si tratta di un difensore di grandissimo livello che sta sostituendo a dovere Benatia. Ma non avevo dubbi, Sabatini è il numero uno dei d.s. in Europa.

Anche Yanga-Mbiwa però si sta comportando bene… Non a caso credo che presto verrà riscattato dal Newcastle. Una coppia difensiva di grandissimo valore, la Roma può dormire sogni tranquilli.

Contro la Juventus Mattia Destro è entrato solo nel secondo tempo. Come mai? A Destro manca ancora qualcosa per poter essere titolare in grandi incontri come quello di Torino. D’altronde non è facile superare Totti.

Il capitano lontano dal viale del tramonto non crede? Gioca con la voglia di un ragazzino, solo che ha una tecnica spaventosa che gli permette di fare ciò che vuole in campo.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori