Atalanta-Roma/ Il pronostico di Tiziano Carmellini (esclusiva)

Atalanta-Roma: il pronostico di TIZIANO CARMELLINI. La presentazione della partita di Bergamo, anticipo che apre il programma della dodicesima giornata di Serie A (22 novembre 2014)

Atalanta_Roma_lontano
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Apre il programma della dodicesima giornata di Serie A: torna il campionato dopo la sosta, e subito si gioca l’interessante partita dello stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, sabato alle ore 18.00. La formazione allenata da Rudi Garcia ha tre punti di distacco dalla Juventus e potrebbe approfittare dell’impegno dei bianconeri con la Lazio. Sarà assente il capitano Francesco Totti e per i giallorossi già incombe la partita di Champions League, ma la Roma dovrà assolutamente vincere su un campo che spesso non gli è stato amico. D’altro canto l‘Atalanta del romano Stefano Colantuono viene da due pareggi e avrà bisogno di fare punti: una vittoria sarebbe l’ideale per uscire dai bassifondi della classifica. Per il pronostico di Atalanta Roma abbiamo sentito Tiziano Carmellini, giornalista de ‘Il Tempo’. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Atalanta-Roma che partita sarà? Non sarà semplice come si potrebbe pensare perché l’Atalanta darà tutto per strappare un risultato positivo. I nerazzurri hanno bisogno di punti e fare risultato contro la Roma potrebbe contare molto nel cammino verso la salvezza.

Cosa si aspetta da Colantuono per questa partita? Credo che chiederà grande attenzione alla sua squadra, considerata la forza della Roma.

Roma con Destro e Iturbe, è la coppia d’attacco giusta? Sarà la scelta inevitabile visto che Gervinho è appena tornato dalla trasferta con la sua nazionale e Totti è squalificato. Destro comunque ha fatto sempre bene e ha segnato tanto in questo campionato, il problema è che davanti a lui ha un giocatore come Totti.

Il capitano è ancora decisivo? Rudi Garcia con Totti è stato chiaro quest’anno: gli ha detto che non potrà giocare sempre e la squalifica cade al momento giusto, in vista della trasferta di Champions League col Cska Mosca.

La Roma ritroverà la mentalità giusta per lottare per lo scudetto? Per me non l’ha mai persa, il problema è che ha avuto tante assenze. Il campionato è lungo, tre punti di distacco dalla Juventus non sono tanto e questo turno è più favorevole alla Roma, almeno sulla carta.

Però Bergamo è un campo difficile da sempre per i giallorossi… Sì, Bergamo è un campo difficile per qualsiasi squadra e lo sarà quindi anche per la Roma.

Il suo pronostico? Penso che Atalanta-Roma potrebbe finire con un pareggio. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori