Calciomercato Roma/ News: l’addio a Rabiot blinda Strootman. Notizie al 4 e 5 novembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, la società giallorossa ha detto ufficialmente addio ad Adrien Rabiot, che ha rinnovato il proprio contratto con il Paris Saint Germain. Difficile che parta Strootman

klose_strootman
Foto Infophoto

La Roma ha detto definitivamente addio all’obiettivo di calciomercato targato Adrien Rabiot. Il centrocampista del Paris Saint Germain ha rinnovato ufficialmente negli scorsi giorni il proprio contratto, prolungandolo fino al 30 giugno del 2019. Una doccia gelata per i giallorossi, che speravano di poter mettere le mani sul 19enne d’oltralpe dopo averlo corteggiato a lungo negli ultimi mesi. C’è però un aspetto positivo di tale vicenda, e riguarda indirettamente il futuro di Kevin Strootman. Il nazionale orange, ormai vicino al recupero, è nel mirino da tempo del Manchester United, che a gennaio sarebbe pronto ad un nuovo assalto concreto. Il mancato arrivo di Rabiot, però, indurrà la Roma a trattenere a Trigoria, almeno fino alla fine della stagione, la stella olandese, scacciando per l’ennesima volta le avance dei Red Devils.

In casa Roma si cercherà di capire bene la situazione di alcuni componenti della rosa che non sembrano aver convinto i dirigenti. Il caso più emblematico è quello di Adem Ljajic, attaccante serbo ex Fiorentina che continua a non avere una continuità di rendimento e questo starebbe spingendo il club giallorosso a metterlo sul mercato. A gennaio Ljajic potrebbe andare via, su di lui ci sono diversi club tedeschi ma anche dalla Premier League hanno mostrato particolare interesse per il calciatore ex Fiorentina. La Roma vorrebbe 15 milioni di euro dalla cessione di Ljajic, non sarà semplice trovare un acquirente disposto a spendere tanto per un giocatore molto discontinuo.

Si è tanto parlato attorno alla trattativa che ha portato Mehdi Benatia dalla Roma al Bayern Monaco. Alcuni pensavano a un ”tradimento” da parte del difensore marocchino, altri hanno parlato di una cessione voluta dalla società. Ancora una volta il centrale ha parlato proprio alla vigilia della sfida contro la sua ex squadra in Germania. Ecco alcune delle sue parole a Sport1: “Questa sarà una partita diversa da quella di Roma. Ho vissuto per un anno a Roma, una città davvero speciale. Con la dirigenza ci sono stati tanti problemi, ma sinceramente ormai non voglio parlarne. A Roma ho lasciato tanti amici”. Tante polemiche anche dopo il 7-1 rifilato dai bavaresi ai giallorossi all’Olimpico quindici giorni fa, c’era chi addirittura giurava che alcuni giocatori della Roma negli spogliatoi avessero pronunciato a Mehdi un romantico: “Ci manchi”.

La Roma interverrà in occasione del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio per migliorare la corsia mancina. Il club giallorosso dovrebbe perdere Ashley Cole, che verrà ceduto in Major League Soccer dopo un inizio di stagione sicuramente non positivo. Molti i nomi accostati ai coloro capitolini in queste ultime settimane ma attenzione alle notizie che giungono dalla Spagna. Secondo quanto raccoglie in questi giorni il quotidiano sportivo iberico AS, la Lupa starebbe pensando a Marcelo, terzino sinistro della nazionale brasiliana in forza al Real Madrid, il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2015, fra meno di 8 mesi. Sarebbe davvero un colpaccio per i capitolini mettere le mani sul sudamericano anche se l’impresa non sarà affatto semplice. Al di là della spietata concorrenza e della possibilità che lo stesso giocatore rinnovi, c’è da fare i conti con le alte richieste dei campioni d’Europa in carica che non hanno intenzione di fare sconti e chiedono una ventina di milioni.

La Roma sta pensando di rinforzarsi in maniera low cost in occasione del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti sembra che i giallorossi stiano studiando Achraf Lazaar, giovane talento classe 1992 che gioca nel Palermo e che milita nella nazionale marocchina. Sbarcato in estate in Sicilia dal Varese il ragazzo è decisamente duttile essendo schierabile nel ruolo di terzino sinistro, ma anche di interno di centrocampo e all’occorrenza di trequartista dietro alle due punte. Dotato di spinta e di una tecnica tipicamente magrebina, per averlo dovrebbero bastare fra i due e i tre milioni di euro, una cifra tutto sommato rischiabile per le casse della Lupa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori