Genoa-Roma/ Il pronostico di Dario Bonetti (esclusiva)

- int. Dario Bonetti

Genoa-Roma: il pronostico di DARIO BONETTI. La presentazione della partita fra le squadre di Gasperini e Garcia, inattesa sfida d’alta classifica (Serie A 15a giornata, domenica 14 dicembre)

infophoto_marassi_genova_stadio_ferraris_R439
Foto Infophoto

Genoa-Roma: grande partita domenica alle 15.00 allo stadio Luigi Ferraris per la quindicesima giornata di Serie A. Una sfida d’alta classifica forse inattesa a inizio campionato: infatti la formazione rossoblù di Gian Piero Gasperini sta disputando una grande stagione ed è terza con 26 punti, mentre i giallorossi di Rudi Garcia sono secondi a quota 32. Inoltre il Genoa viene dal successo col Milan, mentre la Roma è reduce dal pareggio col Sassuolo in casa e dalla sconfitta in Champions League con il Manchester City che ha decretato l’eliminazione da questa competizione: il momento di forma, anche psicologico, sembra dunque favorevole al Grifone che vuole continuare a volare, mentre i giallorossi dovranno reagire da grande squadra alle difficoltà recenti. Per presentare questo match abbiamo sentito l’ex giallorosso Dario Bonetti. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Genoa-Roma: la formazione rossoblù è in un momento di grande forma, farà la partita o aspetterà i giallorossi? Questo lo dovrà decidere Gasperini, comunque c’è da dire che sono due squadre che praticano un calcio molto dinamico e d’attacco, quindi tutte e due vorranno vincere.

Cosa si aspetta dalla Roma dopo l’eliminazione dalla Champions League? Si tratta di giocatori professionisti, ovviamente ci sarà voglia di riscatto per dimenticare la sconfitta europeo, visto che il campionato è l’obiettivo fondamentale per la Roma.

Il Genoa può essere veramente la terza forza del campionato? Non si può ancora dire, ma voglio sottolineare che il Genoa ha ottimi giocatori e da anni sta lavorando bene sotto tutti gli aspetti. I frutti di questa stagione quindi non sono casuali.

Perotti-Gervinho, chi è più importante per le due squadre? Sicuramente Gervinho: è veloce, segna, sa saltare l’uomo, sa fare grandi assist. E’ veramente un grande giocatore, senza voler nulla togliere a Perotti.

Si possono paragonare Gasperini e Rudi Garcia? Sono buoni tecnici, ci vogliono però almeno dieci anni per dire di preciso quanto valga la carriera di un allenatore.

Gasperini è da big? Vedremo. Per allenare una big bisogna avere personalità e carisma, poi ci sono tante altre cose che possono determinare la carriera di un allenatore.

Il suo pronostico di Genoa Roma? Mi auguro ovviamente che vinca la Roma. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori