Calciomercato Roma/ News: Destro, convincere contro la Sampdoria per rimanere a Trigoria. Notizie al 15 Febbraio (Aggiornamenti in Diretta)

Calciomercato Roma, l’attaccante giallorosso, Mattia Destro, si gioca il futuro nella sfida di domani contro la Sampdoria. Il bomber capitolino partirà dal primo minuto e dovrà convincere

15.02.2014 - La Redazione
destro_applauso
Probabili formazioni (Infophoto)

Una sfida nella sfida quella a cui è chiamato Mattia Destro domani sera. Alle ore 20.45 la Roma ospiterà la Sampdoria allo stadio Olimpico e il giovane attaccante giallorosso avrà il compito di non far rimpiangere capitan Francesco Totti, fermo ai box dopo l’infortunio degli scorsi giorni. Una vera impresa, ma il talento 22enne avrà finalmente la possibilità di mostrare le proprie doti di fronte al pubblico di casa. Una sfida nella sfida perché il classe 1991 di Ascoli Piceno, oltre a doversi misurare contro gli avversari in blucerchiato, si giocherà anche un pezzettino di permanenza a Roma. Da più parti si parla di un possibile addio dell’ex Siena a fine stagione, visto che la dirigenza giallorossa vorrebbe puntare su un bomber di razza di livello europeo. Una grande prestazione domani sera, condita magari da un gol vittoria, potrebbe convincere definitivamente i piani alti di Trigoria nonché gli scettici. In caso contrario, invece, potrebbe trattarsi di un’occasione sprecata…

Fabio Quagliarella alla Roma, un’idea che potrebbe tornare di moda durante il prossimo mercato estivo. L’attaccante della Juventus lascerà la capitale a fine stagione, ormai al di fuori dei progetti di Antonio Conte. Lo stabiese si guarderà attorno e cercherà di sfruttare al meglio le occasioni che si presenteranno. Il ragazzo ha diversi estimatori sia oltre confini quanto in Italia, dove piace in particolare a Udinese, Genoa e Fiorentina. Attenzione però anche all’idea Roma, che come dicevamo in apertura, potrebbe tornare di moda. Quagliarella è stato infatti ad un passo dal vestire la casacca giallorossa in occasione del mercato estivo 2013, quando si stava completando la maxi operazione con Quagliarella nella capitale, Borriello al Genoa e Gilardino alla Juventus. Il tutto saltò ma Sabatini potrebbe tentare un nuovo assalto. L’idea della Roma è infatti quella di creare una squadra composta da 22 giocatori di assoluto livello in vista della prossima stagione, e di conseguenza i panchinari dovranno essere all’altezza dei titolari. Quagliarella, inoltre, si sposerebbe alla perfezione con il 4-3-3 di Garcia, potendo duettare in attacco con Totti e Gervinho.

Giacomo Bonaventura è pronto per il definitivo salto di qualità. L’esterno d’attacco dell’Atalanta e della nazionale lascerà quasi sicuramente l’Atleti Azzurri d’Italia al termine della stagione in corso per trasferirsi in una big. Moltissime le società sulle sue tracce ma lo stesso calciatore marchigiano sembra avere le idee chiare: «La Fiorentina, come la Roma, mi piace per il modo di giocare – le parole rilasciate quest’oggi a Sport WeekMontella ha portato una mentalità nuova che può dare benefici al calcio italiano. E’ una realtà emergente, come me». Potrebbe essere quindi bagarre tra giallorossi e la Viola in vista della prossima campagna acquisti estiva. Bonaventura ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2017 e di conseguenza la società bergamasca tenterà di monetizzare il più possibile dalla partenza del giocatore. Attualmente il valore del 24enne nerazzurro si aggira sui 10 milioni di euro, ma in caso di una chiamata per i Mondiali tale cifra potrebbe aumentare ulteriormente.

Durante la prossima estate proseguirà la caccia ai talenti sudamericani in casa Roma. Il direttore sportivo giallorosso, Walter Sabatini, è uno dei principali operatori di mercato nell’America Latina e durante i mesi di luglio e agosto potrebbero sbarcare nuovi talenti a Trigoria. E’ il caso ad esempio di Wellington da Silva Pinto, meglio conosciuto come Wellington. Si tratta di un difensore centrale brasiliano classe 1991 del Palmeiras. Da molti è considerato uno dei migliori centrali del Brasilereao e non è da escludere che possa ricevere una chiamata da Felipao Scolari in vista dei Mondiali in programma in estate. Ha 23 anni e il suo valore sta crescendo negli ultimi tempi complice anche la cessione di Henrique al Napoli. Wellington ha quindi la grande chance di dimostrare il proprio valore e le big del Vecchio Continente lo terranno d’occhio nelle prossime settimane. Attualmente il prezzo appare molto contenuto, attorno ai 2/3 milioni di euro, ma c’è il rischio che tale cifra possa schizzare alle stelle nel giro di poco tempo.

La Roma 2014-2015 avrà l’obiettivo di puntare dritta allo scudetto. Quest’anno la società giallorossa ha già dimostrato grandissime cose sul campo, e soprattutto, un enorme passo in avanti rispetto alle disastrate stagioni passate. Manca ancora qualcosa però per competere ad altissimi livelli con la Juventus, attualmente, squadra una spanna sopra le altre. Ecco perché, durante la prossima estate, la dirigenza giallorossa si concentrerà sul ritoccare ulteriormente la rosa cercando di effettuare investimenti mirati e possibilmente giovani e di qualità. Si comincia con Juan Iturbe, talento dell’Hellas Verona per il quale pare vi sia già un accordo da circa 20/21 milioni di euro. Il giovane sudamericano si stazionerà nell’attacco a tre al fianco di capitan Totti e di Gervinho. Gli sforzi principali potrebbero comunque essere dedicati alla difesa dove dovrebbe sbarcare un nuovo centrale di livello, uno fra Alderweireld dell’Atletico Madrid e Vertonghen del Tottenham, e un terzino destro. Per quest’ultimo caso è molto gettonato il nome di Martin Montoya, talento del Barcellona col contratto in scadenza che può giocare anche sulla fascia opposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori