Calciomercato Roma/ News: Sabatini sulle tracce di due polacchi… Notizie all’11 Marzo (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, Walter Sabatini continua a sondare interessanti giovani sparsi per l’Europa: questa volta si tratta di due polacchi, un attaccante e un difensore centrale

Kownacki_R400
(Foto Infophoto)

Non si ferma mai: il direttore sportivo della Roma continua a sondare il calciomercato in vista della prossima stagione, e il suo identikit è sempre lo stesso: calciatori giovani, anche giovanissimi, che si possa far crescere plasmandoli con il DNA giallorosso e formarli alla scuola di Trigoria, che tante soddisfazioni ha dato a livello di settore giovanile. Così ecco altri due nomi che Sabatini sta tenendo d’occhio: stavolta si va in Polonia. Gracjan Horoszkiewicz sta per compiere 19 anni ed è un difensore centrale che gioca nella seconda formazione dell’Hertha Berlino. Ha già raccolto convocazioni con l’Under 20 del suo Paese dopo la trafila delle nazionali giovanili, e può disimpegnarsi anche come mediano davanti alla difesa. Il secondo prospetto è Dawid Kownacki, anche con lui con compleanno imminente senonchè compirà 17 anni; è un attaccante centrale, che all’occorrenza può arretrare il suo raggio di azione fino alla trequarti. Gioca ancora in patria con il Lech Poznan, è titolare inamovibile dell’Under 17 con cui ha messo insieme finora 5 gol in 7 apparizioni. Per lui il percorso potrebbe essere quello di un passaggio dalla Primavera di Alberto De Rossi, come già la Roma ha scelto di fare con altri calciatori arrivati di recente in squadra; raramente Sabatini ha sbagliato colpi “verdi”, vedremo se anche questi due prospetti entreranno a far parte dei suoi grandi acquisti.

La Roma interverrà sicuramente sul mercato estivo per individuare un vice-Kevin Strootman. Il nazionale olandese sarà out per circa 6/9 mesi per via della rottura del legamento crociato. Un durissimo colpo che obbliga il club giallorosso ad assicurarsi un sostituto del nazionale olandese. Moltissimi i nomi accostati ai capitolini in questi ultimi giorni e fra i tanti è spiccato quello di Paulinho. Il 25enne brasiliano degli Spurs è stato a lungo seguito dall’Inter prima che lo stesso sbarcasse al White Hart Lane di Londra durante la scorsa estate. In caso di offerta ad hoc il giocatore potrebbe comunque fare le valigie e per averlo bisognerà mettere in preventivo una cifra che oscilla fra i 15 e i 18 milioni di euro. La somma è senza dubbio elevata per le casse della Roma ma i capitolini potrebbero fare uno sforzo in più qualora in estate dovesse fare le valigie Miralem Pjanic. Non va infatti dimenticato che il nazionale bosniaco piace da tempo al Paris Saint Germain, pronto a versare ai giallorossi ben 35 milioni di euro: a quel punto Sabatini potrebbe godere delle finanze per tentare l’assalto a Paulinho.

I sondaggi sul mercato ci regalano un altro possibile talento per la Roma. Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Tuttomercatoweb, il direttore sportivo giallorosso, Walter Sabatini, starebbe facendo seguire Simeon Slavchev. Sconosciuto ai più si tratta di un giovane talento classe 1993 che milita fra le fila del PFC Litex Lovec, squadra che gioca nella massima divisione bulgara. Già nazionale nonostante la giovanissima età, Slavchev è un mediano che all’occorrenza può giocare anche in posizione più avanzata, dal ruolo di centrocampista centrale fino a quello del trequartista. Nell’ultimo turno di campionato, la sfida contro il Ludogorets, alcuni esponenti della Roma erano presenti in Bulgaria proprio per visionare da vicino il 20enne di Sofia e pare che le relazioni stilate siano state positive. Slavchev potrebbe rappresentare una valida altrnativa a vice-Kevin Strootman, che ricordiamo, sarà out fino all’inizio della prossima stagione. Come papabile per il centrocampo attenzione anche al solito Marco Parolo del Parma, nel mirino della Roma dallo scorso mercato di gennaio.

Lo sguardo del direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, è rivolto alla Romania. Pochi giorni fa il ds giallorosso ha tenuto degli incontri con alcuni esponenti del calcio rumeno e i primi sondaggi avrebbero portato a dei papabili obiettivi per la prossima estate. Su tutti spicca Raul Rusescu, prima punta della nazionale, che può giocare all’occorrenza anche come seconda punta e trequartista. Classe 1988, 26 anni da compiere il prossimo mese di luglio, Rusescu si trova attualmente in Portogallo, fra le fila dello Sporting Braga, ma il suo cartellino appartiene agli spagnoli del Siviglia. L’accordo con gli andalusi scadrà al 30 giugno del 2018 ma durante la prossima finestra di trattative potrebbe lasciare la Spagna per iniziare una nuova avventura altrove. L’idea stuzzica la dirigenza della Roma visto che Rusescu, potrebbe essere acquistato ad un prezzo stracciato che si aggira attorno ai 3 milioni di euro. Un nome nuovo che va quindi ad aggiungersi alla lista sul taccuino di Sabatini, già pregno, come da aggiornamenti che trovate qui in basso.

C’è un nuovo sogno per il mercato estivo della Roma: Didier Drogba. Secondo le ultime indiscrezioni sottolineate in particolare dal quotidiano capitolino Il Messaggero, la società giallorossa starebbe studiando con attenzione la situazione del bomber della nazionale ivoriana. L’ex Chelsea ha il contratto in scadenza col Galtasaray al 30 giugno del corrente anno e fino ad oggi non sono giunti segnali che spingono verso il rinnovo. Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, sta studiando la strategia per assicurarsi l’esperto attaccante africano che permetterebbe alla società di fare il salto di qualità. Nonostante i 36 anni, Drogba è infatti ancora uno dei migliori attaccanti in circolazione, e soprattutto, vanta un’esperienza, una classe e uno strapotere fisico che in pochi possono offrire. Se aggiungiamo il fatto che il giocatore sarebbe acquistabile a costo zero, ecco che il colpaccio è confezionato. Il problema principale resta l’ingaggio e la Roma vorrebbe offrire 4 milioni di euro netti annui per due stagioni, prendere o lasciare. Chissà che dopo aver sfiorato il Milan, l’Inter e la Juventus, alla fine Drogba non sbarchi in Serie A a Roma…

Come sarà il volto dell’attacco della Roma 2014-2015? Difficile dirlo a tutt’oggi fatto sta che il reparto avanzato dei capitolini potrebbe subire un leggero scossone. La cosa certa è che ci sarà Francesco Totti al centro dell’attacco, ma i suoi partner restano una mezza incognita. Mattia Destro non dovrebbe lasciare Trigoria a meno di clamorosi colpi di scena. Dopo il lungo infortunio il giovane attaccante di Assisi sta tornando a fatica quello dello splendido periodo di Siena e più volte il direttore sportivo Walter Sabatini lo ha voluto apprezzare pubblicamente. In caso di offerta importante, però, nulla sarà da lasciare al caso. Discorso diverso invece per Adem Ljajic, sbarcato a Roma in estate e sin qui deludente. La sensazione circolante è che alla fine l’ex Fiorentina possa realmente fare le valigie anche perché il suo posto dovrebbe essere preso in estate da Juan Iturbe. Il giovane talento dell’Hellas Verona verrà riscattato dai veneti e poi girato all’Olimpico. Si tratterà di un’operazione da 20 milioni di euro circa, che dovrebbe prevedere anche l’inserimento delle due contropartite tecniche Marquinho (già allo stadio Bentegodi in prestito) e Tin Jedvaj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori