Calciomercato Roma/ News, Tommasi (ag. FIFA): ecco la strategia per la difesa. Pjanic non può essere ceduto (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Adriano Tommasi ha parlato del calciomercato della Roma e in particolare della possibile cessione di Pjanic…

02.03.2014 - int. Adriano Tommasi
maicon_pjanic
Miralem Pjanic (Foto: Infophoto)

La Roma ha deciso di puntare su qualche difensore in vista della prossima stagione, questo perché quasi certamente i giallorossi dovrebbero difendere i propri difensori in vista della prossima stagione estiva di calciomercato. Molti infatti sono i club che hanno messo nel mirino gli assi della Roma a partire da Benatia che piace a molti club importanti come il Manchester United di Moyes che dovrà rifondare. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Adriano Tommasi ha parlato del calciomercato Roma.
Sabatini rinnova fino al 2017. Il progetto continua… Esatto e questo penso sia una soluzione giusta per la Roma. Il direttore sta facendo grandi cose in questa stagione dove ha costruito una grande squadra e ha portato diversi giovani talenti.
Perché la Roma ha messo nel mirino del calciomercato diversi difensori in vista della prossima stagione? I giallorossi secondo me vogliono capire bene la situazione dei propri gioielli in vista della prossima stagione. Sono in tanti a puntare forte sui difensori giallorossi.
Tipo Benatia? Non a caso il marocchino è uno dei migliori giocatori di questo campionato e su di lui ci sono club come il Manchester United che devono rifondare in vista della prossima stagione.
Nainggolan sta facendo benissimo… Sono contento dell’arrivo del giocatore belga che sta dimostrando il proprio valore. Questo però non deve essere un pretesto per l’addio di Pjanic.
Come mai? Sono due giocatori diversi, Pjanic è un calciatore importante con caratteristiche diverse da regista, un giocatore di qualità, Nainggolan è diverso. Pjanic non può essere ceduto.
In attacco ci vorrebbe un grande giocatore? Io credo che un attaccante di grande qualità ci debba essere per la Champions League. Ora però è troppo presto fare un nome.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori