Calciomercato Roma/ News, A. Canovi (ag. FIFA): Pjanic -Benatia a Parigi? Una visita di cortesia… (esclusiva)

- int. Alessandro Canovi

Calciomercato Roma news, l’agente FIFA ALESSANDRO CANOVI parla delle possibili trattative tra i giallorossi e il PSG, con Miralem Pjanic e Mehdi Benatia nel mirino del club transalpino

pjanic_mano
Miralem Pjanic (Infophoto)

Miralem Pjanic non ha certamente dato una gioia ai tifosi della Roma, che dopo il pareggio casalingo contro l’Inter hanno dovuto assistere alla presenza del giocatore bosniaco nel match casalingo del contro l’Olympique Marsiglia, invitato ufficialmente dalla società francese. L’allarmismo generale dell’ambiente Roma però è svanito quasi subito, visto che accanto a Pjanic c’era anche Mehdi Benatia, altro giocatore della Roma. E se anche lui fosse nel mirino della società transalpina? In esclusiva per IlSussidiario.net Alessandro Canovi, agente FIFA e procuratore di Thiago Motta, centrocampista del Psg con un passato importante nel Genoa e nell’Inter, ha parlato della situazione dei due giocatori.

Pjanic invitato dal Psg. Volevano mostrargli il Parco dei Principi? (ride, ndr) Effettivamente è una situazione molto strana, però credo ci sia stato anche il lasciapassare della Roma e non ci aho visto contorni di calciomercato.

In che senso? Conosco l’etica e la professionalità del PSG: è stato solo un invito di cortesia che non vuole dire nulla per quanto riguarda il futuro del giocatore.

Anche perché i francesi hanno diversi centrocampisti… Infatti, c’è Thiago Motta ma anche il nuovo arrivo Cabaye, e non dimentichiamoci di Javier Pastore che sta tornando sui livelli di Palermo.

A voler essere cattivi, il PSG potrebbe aver invitato anche Benatia visto che Alex è in scadenza di contratto. Non crede? No, anche perché Alex sta facendo una stagione fantastica e non credo proprio che il PSG voglia lasciare andare il giocatore in scadenza di contratto. E poi c’è anche Marquinhos.

Lei è sempre stato un ammiratore di De Rossi. Cosa pensa dopo quel brutto gesto su Icardi? Non bisogna crocifiggere Daniele. Lo conosco molto bene, lo stimo da sempre, ha sbagliato e anche lui lo sa. Ma c’è stato anche il colpo di Juan Jesus su Romagnoli da non sottovalutare.

A proposito di Romagnoli, è una bella sorpresa… Per me non è una sorpresa e anche per chi lo conosce bene. In Spagna i ventenni hanno già diverse presenze, da noi invece c’è sempre diffidenza. Romagnoli è un talento straordinario.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori