Calciomercato Roma/ News: Mario Suarez, pronti 10 milioni di euro. Notizie al 4 Marzo 2014 (Aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Roma, Mario Suarez dell’Atletico Madrid continua ad essere seguito dai vertici giallorossi. Secondo le ultime indiscrezioni circolanti, sarebbero pronti 10 milioni di euro

04.03.2014 - La Redazione
mario_suarez
Mario Suarez (infophoto)

La Roma non perde di vista Mario Suarez e in estate potrebbe tentare un assalto concreto al centrocampista dell’Atletico Madrid e della nazionale spagnola. Secondo quanto raccolto da Forza-roma.com, la società giallorossa sarebbe pronta a presentare un’offerta pari a 10 milioni di euro pur di assicurarsi il calciatore dei Colchoneros. Stando a quanto circolante nelle ultime settimane il 27enne di Madrid sembrerebbe destinato a lasciare il Vicente Calderon a fine stagione, non rientrante nelle priorità di mister Diego Pablo Simeone. Basta analizzare le statistiche di queste stagioni per capire l’insofferenza di Suarez: solo 17 partite in totale di cui 12 (meno della metà sin qui disputate) nella Liga e solo 2 in Champions League. Un campionato ai margini quello del centrocampista spagnolo, complice anche un lungo infortunio iniziato ai primi di novembre e conclusosi soltanto a fine gennaio. La Roma, che punta a costituire una squadra competitiva e nel contempo “profonda” in ottica 2014-2015, potrebbe assicurarsi Suarez per rinforzare il reparto di mezzo, alla luce anche della probabile partenza di Pjanic, che continua a piacere al .

Si fa tutta in salita la strada che dalla Roma giallorossa porta a Barcellona, dove gioca Martin Montoya. Il giovane terzino destro (all’occorrenza anche sinistro), dei blaugrana, ha il contratto in scadenza al 30 giugno dell’anno corrente, ma il suo futuro potrebbe essere lontano dalla Spagna quanto dall’Italia. Le cronache delle ultime ore parlano infatti di un assalto del Bayern Monaco, pronto a ripetere l’affare Thiago Alcantara. I bavaresi si assicurarono il gioiello spagnolo in cambio di un assegno da 25 milioni di euro, ma in questo caso l’operazione potrebbe essere decisamente più economica. A favorire lo sbarco di Montoya all’Allianz Arena sarebbe Pep Guardiola che spinge per riabbracciare il giovane talento cresciuto nella cantera catalana. Sulle tracce di Montoya c’è anche la Roma così come l’Inter e il Napoli, ma se le avance del club bavarese venissero confermate sembra difficile pensare al nazionale spagnolo Under-21 in Serie A durante la prossima stagione.

Aumentano i giocatori della Serie A che fanno gola al Manchester United. Dopo Vidal, Pogba e Benatia, il club inglese starebbe pensando ad un altro giallorosso e precisamente il giovane talento Alessio Romagnoli. Secondo quanto svelato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, ai microfoni di Calciomercato.com, il tecnico dei Red Devils David Moyes avrebbe spedito degli osservatori all’Olimpico per il big match di sabato sera fra la Roma e l’Inter. Oltre a Benatia gli uomini mercato inglesi avrebbero osservato da vicino il giovane difensore centrale/terzino destro classe 1995 e sarebbe stato proprio il 19enne il vero giocatore ad aver sorpreso il Manchester United. Gli inglesi potrebbero passare dalle parole ai fatti ed è per questo che è attesa a breve una proposta o eventualmente nuovi sondaggi. Il nazionale italiano Under-19 ha il contratto in scadenza fra meno di un anno e mezzo, al 30 giugno del 2015, e non è da escludere che in caso di una proposta ad hoc nulla è da lasciare al caso, tenendo conto che il valore attuale di Romagnoli è ancora molto basso, aggirandosi sui 2/3 milioni di euro.

Antonio Sanabria ha già impressionato tutti. Nonostante il giovane talento della nazionale paraguaiana sia sbarcato nel Bel Paese soltanto poche settimane fa (precisamente il 29 gennaio scorso), il ragazzo di proprietà della Roma sembra avere già convinto. A confermarlo è il direttore generale del Sassuolo, Nereo Bonato, che interpellato dalle frequenze di Tele Radio Stereo proprio sul 18enne di San Lorenzo, ha ammesso: «Sanabria ha qualità di primissimo livello, sa calciare con entrambi i piedi, ha un futuro garantito se manterrà le promesse». Il giocatore compie i 18 anni proprio oggi: «Oggi diventa maggiorenne – prosegue Bonato – e potremo utilizzarlo, ha colpi notevoli, di sicuro potremo valorizzarlo. Difficile dire a chi somigli, maè un profilo notevole, speriamo di avere presto il transfer per poterlo utilizzare, perché Di Francesco è bravissimo a far crescere i giovani. Ha i mezzi per darci una mano notevole nella corsa alla salvezza». Inutile sottolineare come la Roma speri che Sanabria possa definitivamente esplodere al Mapei Stadium: durante la prossima estate il talento classe 1996 farà ritorno a Trigoria per iniziare un nuovo esaltante capitolo della sua giovane carriera, fin qui sicuramente scoppiettante.

Giungono conferme circa la volontà dell’Hellas di Verona di riscattare Juan Iturbe. Nelle scorse settimane si è parlato di un assegno da 15 milioni di euro già predisposto dagli scaligeri, da versare nelle casse del Porto, e l’agente del talento argentino ha sottoscritto il tutto: «L’Hellas Verona riscatterà il giocatore per la cifra pattuita con il Porto punto e basta – le parole rilasciate dal procuratore Gustavo Mascardi, intervistato dai microfoni de LaRoma24.it Il resto si vedrà in seguito». Il riscatto di Iturbe da parte dell’Hellas Verona sarebbe il primo step verso il trasferimento alla Roma. In questo caso, però, l’agente non ha voluto sbilanciarsi: «Sono molte le squadre che si sono interessate a Iturbe in questa stagione. Però non ci sono club favoriti, per niente». Sul gioiello della nazionale Under-20 albiceleste, come vi abbiamo già riportato ieri, vi sono le principali big del Vecchio Continente, a cominciare dal Barcellona, che potrebbe cedere Alexis Sanchez e puntare appunto su Iturbe. La cosa certa è che i rapporti con il ds della Roma, Sabatini, sono davvero distesi: «Le posso dire – chiosa Mascardi – che io Sabatini lo conosco ormai da molti anni. Lo incontrerò al momento opportuno».

Il futuro di Miralem Pjanic è uno degli argomenti più chiacchierati del mercato. Non passa giorno in cui il centrocampista della Roma non venga associato a qualche big del Vecchio Continente. In pole position continua ad esservi il Paris Saint Germain, e il rumor è stato alimentato ancor di più dopo le vicende delle ultime ore, la visita “sospetta” dello stesso Pjanic a Parigi, ospite proprio del PSG per la gara interna contro l’Olympique Marsiglia. Attenzione poi al Manchester United, squadra che durante l’estate darà vita ad un mercato scoppiettante con l’obiettivo di ricostruire uno squadrone in grado di lottare per i vertici della Premier League e dell’Europa. Infine, occhio alle squadre tedesche. Come riportato da Tuttomercatoweb, sulle tracce di Pjanic vi sarebbero anche le principali big della Bundesliga, a cominciare dal Bayern di Monaco (che potrebbe cedere Kroos in estate), per arrivare fino al Borussia Dortmund. La sensazione circolante è che a fine stagione l’ex Lione verrà ceduto sopratutto se venisse presentata un’offerta ad hoc: ma prima, rinnovo del contratto fino al 2018, aumento dell’ingaggio e clausola rescissoria da 30 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori