Calciomercato Roma/ News, Amerini (ag.FIFA): Pjanic-Pastore si può. Con l’argentino cambio modulo (esclusiva)

- int. Daniele Amerini

Calciomercato Roma news, intervista in esclusiva all’agente FIFA Daniele Amerini. Si parla sempre di Pjanic che piace molto al PSG: i francesi poterebbero mettere sul piatto Pastore…

pjanic_strootman
(INFOPHOTO)

Dalla Francia continuano ad arrivare voci che riguardano il futuro di Miralem Pjanic. Per lui si parla di un possibile rinnovo del contratto con la Roma con clausola da 35 milioni di euro, ma allo stesso tempo dello scambio con il Psg per l’acquisto di Javier Pastore, talentuoso trequartista argentino che piace tanto a Walter Sabatini. Un’operazione vantaggioso per la Roma? Lo abbiamo chiesto all’agente FIFA Daniele Amerini nell’intervista in esclusiva per IlSussidiario.net.

La Roma è pronta a rinnovare il contratto di Pjanic con clausola rescissoria. Che significa? Significa che la società non vuole perdere il giocatore ma allo stesso tempo potrebbe valutare le offerte convenienti. Se un club soddisferà quella clausola rescissoria allora Pjanic se ne andrà ma la Roma avrà tanti soldi nuovi a disposizione.

Cosa rappresenta oggi Pjanic per la Roma? Un calciatore molto importante che sta facendo davvero grandi cose. Non a caso piace a diverse squadre: quest’anno si sta affermando come un giocatore decisivo.

Piace soprattutto al Psg che è pronto a offrire Pastore… L’argentino è un giocatore di grande talento, personalmente mi piace molto. Purtroppo però non sembra ancora aver raggiunto la necessaria continuità di rendimento.

Come mai? Forse non si è ambientato bene e non riesce a esprimere il proprio talento, ma è ancora giovane e potrebbe rifarsi a Roma, anche perchè in Italia si era inserito alla grande quando giocava per il Palermo. 

Tra l’altro nel nuovo modulo di Garcia, il 4-2-3-1, Pastore sarebbe perfetto… Lo credo anche io, ho sempre pensato che il suo ruolo chiave è di trequartista dietro la prima punta. In questo momento la Roma ha nel 4-3-3 il suo marchio tattico, però i giocatori per passare ad un 4-2-3-1 ci sono e soprattutto un contesto del genere potrebbe esaltare Pastore.

Potrebbe soffrire la presenza di Totti? Nessuno potrà mai sostituire Totti, però bisogna tenere presente che il capitano non è immortale. E’ giusto che Garcia si abitui a pensare anche senza di lui e Pastore può essere un giocatore adatto per la Roma post-Totti. Detto ciò speriamo tutti che Francesco giochi ancora il più possibile.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori