CALCIOMERCATO ROMA / News, Ucan scalpita e rispunta Eto’o. Notizie al 18 e 19 giugno (aggiornamenti in diretta)

La Roma potrebbe chiudere in settimana la pratica di calciomercato relativa a Salih Ucan, giovane centrocampista offensivo del Fenerbahce. Intanto torna di moda l’idea Samuel Eto’o…

18.06.2014 - La Redazione
Etoo_Luiz_Willian
Foto Infophoto

Il prossimo colpo di calciomercato della Roma potrebbe essere Salih Ucan. Il giovane centrocampista offensivo del Fenerbahce, nel giro della nazionale turca, scalpita, e vuole che la questione si chiuda al più presto. Interpellato dalla stampa locale, il diretto interessato ha esternato tutta la propria smania: «Non lo so quando si chiuderà, spero che la società concluda tutto il prima possibile, così potrò rilassarmi». Con il giocatore c’è già l’accordo mentre manca l’intesa con la società e la differenza sta sempre nel solito 1 milione e mezzo di euro (8,5 l’offerta contro i  richiesti) e nelle modalità di pagamento. E’ molto probabile che Sabatini voli in Turchia nei prossimi giorni per definire una volta per tutte la trattativa. Intanto è tornato di moda il nome di Samuel Eto’o in casa giallorossa. Stando a quanto svelato da Alfredo Pedullà su Sportitalia, la società capitolina potrebbe assicurarsi il bomber della nazionale camerunese e del Chelsea, il cui contratto con i londinesi scadrà al 30 del corrente mese: si discute sull’ingaggio, che l’ex Inter dovrà necessariamente decurtarsi.

Marco Amelia non tornerà nella Roma durante il calciomercato estivo. E’ stato lo stesso estremo difensore del Milan ad ammetterlo, in un’intervista rilasciata stamane ai microfoni dell’emittente radiofonica capitolina Radio Manà Manà. A precisa domanda su un suo possibile “come back” in giallorosso, il guardiano del Diavolo ha ammesso: «Non rispondo. I portieri della Roma sono di qualità. Morgan De Sanctis è ancora uno dei migliori e Skorupski ha la stima di tutti. La Roma resterà così, sennò Sabatini mi avrebbe già chiamato». Sembra chiudere la porta quindi Amelia, che nel contempo è pronto a salutare il Milan dopo quattro stagioni: «Grazie al Milan per i quattro anni passati – prosegue il portiere rossonero – Mi hanno dato tanto, sono cresciuto in esperienza. Ora ho bisogno di cambiare. Ma il Milan è stata l’esperienza più bella della mia vita». Amelia ha il contratto in scadenza al 30 giugno, e lo sbarco di Agazzi, unito alla permanenza doppia di Abbiati e Gabriel obbligano lo stesso a trovarsi una nuova sistemazione. Amelia è stato interpellato ieri anche da Radio Deejay che l’ha stuzzicato sull’idea Fiorentina ma anche in questo caso è arrivata la smentita del diretto interessato: «Non so dove andrò a giocare, sicuramente non resto al Milan. Firenze? Non so niente».

Rafael Toloi dirà addio alla Roma durante il proseguo del calciomercato estivo. La dirigenza giallorossa, a cominciare dal direttore sportivo Walter Sabatini, vorrebbe trattenere all’Olimpico il giovane difensore italo-brasiliano, ma in cambio di uno sconto. Il San Paolo, però, sembra inamovibile e a fronte del cartellino del proprio giocatore chiede 5,5 milioni di euro, la cifra stabilita a gennaio per il riscatto dello stesso. Del resto il tecnico della società paulista, Ramalho, ha sempre mandato sms d’apprezzamento al talentuoso centrale di difesa e di conseguenza gradirebbe tornare a lavorare con lui in vista della prossima stagione. A questo punto la Roma potrebbe pigiare il piede sull’acceleratore per avere Basa, nazionale montenegrino classe 1982 che gioca nel Lille e che Rudi Garcia conosce molto bene, avendolo allenato in Francia.

Il calciomercato della Roma potrebbe pescare in casa Borussia Dortmund. Sono infatti diversi gli interessi del ds giallorosso, Walter Sabatini, nei confronti dei tedeschi, a cominciare dal noto Aubameyang. Il neo-25enne ex Saint Etienne ed ex Milan è uno dei papabili per rinforzare l’esterno d’attacco e la Roma avrebbe proposto al club giallonero uno scambio con Adem Ljajic con aggiunta un piccolo conguaglio in favore del Borussia. Altra idea interessante è quella targata Lukasz Piszczek, 29enne terzino sinistro/destro, sempre alla corte di Jurgen Klopp. Il nazionale polacco era stato accostato ai giallorossi, così come ad altre big italiane, negli scorsi mesi ed ora l’idea sarebbe tornata di moda. Non sarà semplice visto che i tedeschi non sembrano intenzionati a fare sconti ma comunque il terzino dell’est Europa si inserisce di diritto nella lista dei papabili composta da Adriano, Santon, Vrsaljko e Criscito. Attenzione infine all’idea Cuadrado. Negli scorsi giorni il ds Sabatini avrebbe contattato direttamente la Fiorentina per avere l’esterno d’attacco colombiano che sembra però destinato a rimanere al Franchi o tutt’al più a trasferirsi in Spagna presso il Barcellona in cambio di un assegno da 35/40 milioni di euro.

Dall’Olanda fanno sapere che la Roma è sull’esterno d’attacco Jeremain Lens che abbiamo visto entrare in campo nella sfida contro l’Australia a un quarto d’ora dalla fine. L’ala classe 1987 gioca nella Dinamo Kiev e potrebbe essere un buon investimento, soprattutto perchè non esoso. Voetbalzon.nl parla di un interessamento importante, tanto che sembra ci siano già stati contatti tra il club e Sabatini, pronto a costruire una Roma di caratura internazionale. Lens, tra l’altro, è stato compagno di squadra di Kevin Strootman nel Psv Eindhoven. Il suo stipendio si aggira intorno ai 2 milioni di euro netti e la Dinamo valuta il suo cartellino intorno ai 10.

Rudi Garcia sta lavorando per costruire la sua Roma 2.0. Walter Sabatini è tutti i giorni in cerca di nuovi talenti che possano migliorare l’organico dei giallorossi, quest’anno arrivati al secondo posto in classifica dopo due annate veramente difficili da digerire. Il tecnico francese ha chiesto espressamente diversi giocatori che ha già allenato e che potrebbero essere utili a questa Roma. L’ultimo è Marko Basa, difensore montenegrino del Lille che il tecnico ha avuto sia al Le Mans che proprio al Lille. Con la Roma alla ricerca di un centrale e con la situazione Benatia ancora da chiarire l’associazione viene quasi spontanea. A margine dell’acquisto di tanti giovani Basa potrebbe essere un giocatore utile per portare esperienza, è infatti un classe 1982 e conta diverse presenze anche con la maglia della nazionale. Secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb a breve andrà in scena un altro incontro tra Sabatini e l’entourage del ragazzo.

Il nome di Emanuele Giaccherini continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Roma. L’esterno d’attacco ex Juventus, dall’estate 2013 al Sunderland, ha parlato ieri ai microfoni di Radio Manà Manà, commentando così le voci giallorosse delle ultime ore: «Ho letto la notizia data da Leggo su Internet, ma non so ancora nulla. Il mio procuratore ha espresso il mio pensiero, che è quello di massimo gradimento per una piazza molto importante come Roma. Tutti oggi sarebbero contenti di giocarci, è la squadra che ha espresso il miglior calcio in Italia anche se gli manca ancora qualcosa per arrivare ai livelli della Juve». Una vera e propria apertura quella dell’ex Cesena nei confronti della Roma. Giaccherini non è stato convocato per i Mondiali in Brasile nonostante un’interessante Confederations Cup e di conseguenza lo stesso starebbe spingendo per il ritorno in Serie A per tornare a giocare ad alti livelli e riconquistare la maglia della nazionale italiana.

Bertolacci? Indosserà la maglia rossoblù anche nella prossima stagione“. Con poche ma chiare parole il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha chiarito il futuro prossimo del centrocampista classe 1991, nell’intervista concessa a Primocanale. La Roma dovrebbe riscattare la metà genoana del cartellino di Bertolacci e lasciare il giocatore in prestito a Marassi.

Tra i possibili acquisti della Roma nel calciomercato estivo c’è anche Dejan Lovren, difensore centrale del Tottenham sotto contratto fino al 2017. In questi giorni è impegnato ai mondiali con la Croazia: si è segnalato nel debutto con il Brasile per aver procurato il rigore del 2-1 brasiliano, con il non-fallo su Fred. Di Lovren ha parlato l’agente FIFA Federico Tomada, nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net dal titolo ‘Dopo Basa c’è Lovren. Vi presento Silvio Anocic‘: clicca qui per leggerla integralmente. Nell’articolo si parla anche di Anocic, ultimo acquisto della Roma.

Per la difesa della Roma si sta parlando tra gli altri di Domenico Criscito, terzino dello Zenit San Pietroburgo. L’ex giocatore del Genoa ha il vantaggio di essere italiano e quindi di non doversi adattare alla Serie A, inoltre è nell’età giusta (27) per garantire un buon rendimento nelle prossime stagioni. Walter Sabatini sta sfogliando la margherita dei terzini ma Criscito sembra tra i petali migliori, Zenit permettendo. Di lui ha parlato bene l’agente FIFA Adriano Tommasi, nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net intitolata ‘Giaccherini-Iturbe, c’è differenza. Ljajic confermato perché…‘: clicca qui per leggerla integralmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori