CALCIOMERCATO ROMA / News: Lille scarica Kalou, ivoriano verso la Premier. Notizie all’11 e 12 agosto (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news: stando alle notizie provenienti dalla Francia il Lille vuole cedere Salomon Kalou, attaccante ivoriano classe 1985 che ora può tornare in Premier League

Kalou_Ivory
Salomon Kalou, 29 anni (INFOPHOTO)

Dalla Francia rimbalzano notizie relative a Salomon Kalou. L’attaccante ivoriano classe 1985 è stato uno degli obiettivi di calciomercato della Roma, perché è un esterno adatto al modulo 4-3-3 di Rudi Garcia e perché lo stesso Garcia lo ha allenato a Lille. Secondo il quotidiano transalpino Le 10 Sport l’esperienza di Kalou con la squadra francese è giunta ormai al capolinea: l’attaccante non è stato convocato per la prima giornata di Ligue 1 contro il Metz (0-0) e non sembra più rientrare nei piani di mister René Girard. La sua prossima destinazione sembra però il ritorno in Premier League: Tottenham ed Everton sono interessate a Kalou che con la maglia del Chelsea ha totalizzato oltre 250 presenze e 60 gol, tra il 2006 e il 2012. Chissà che Walter Sabatini non voglia fare da terzo incomodo: al momento però gli obiettivi della Roma per completare l’attacco sembrano altri.

Conferenza stampa del portiere della Roma, Morgan De Sanctis. Il numero uno giallorosso ha parlato poco fa in Austria, dove si trova la squadra capitolina per l’ultimo ritiro estivo prima del ritorno a Trigoria e dell’inizio ufficiale della nuova stagione. Il guardiano giallorosso ha toccato svariati argomenti fra cui il proprio futuro. L’età che avanza e il contratto in scadenza nel starebbero facendo seriamente riflettere l’ex Napoli: «Non potrò giocare per sempre, la volontà di chiudere con un trofeo c’è sicuramente – dice De Sanctis – Non posso giocare fino a 50 anni, non posso escludere di chiudere la carriera a fine stagione, ma ne parlerò a tempo debito. Le mie energie sono concentrate sulla Roma, perché questa sarà una stagione per intensità più impegnativa e quando ci vuole più impegno servono più energie». L’idea della Roma sarebbe quella di prenotare Scuffet in vista della stagione 2015-2016 di modo che il giovane friulano possa prendere il posto vacante di De Sanctis. Il numero uno capitolino ha parlato anche di Benatia, facendo chiaramente capire come una sua partenza potrebbe essere non così deleteria come sembra: «Vero è che perdere un giocatore come Mehdi potrebbe essere una cosa negativa, ma ci sono situazioni che prevedono sacrifici che non sempre sono a perdere, ma sono anche a guadagnare. Senza andare lontano pensiamo che l’anno scorso si piangeva la partenza di Lamela, Marquinhos e Osvaldo e poi sono arrivati giocatori non esaltati tantissimo all’inizio ma che hanno dimostrato di essere funzionali al progetto Roma».

Alessio Romagnoli lascerà la Roma durante il calciomercato estivo? Una domanda a cui tutt’oggi è decisamente difficile rispondere. Bisognerà infatti attendere l’evolversi della situazione, in particolare, capire se Mehdi Benatia alla fine svestirà il giallorosso, e nel contempo quanti e quali difensori centrali sbarcheranno nella capitale. L’idea del ds Sabatini è quella di innestare la retroguardia in ogni caso, vista anche la partenza di Rafael Toloi, ma il quadro della situazione sarà sicuramente più chiaro nei prossimi 15 giorni. La cosa certa è che Romagnoli ha diversi estimatori, a cominciare dalla Sampdoria. La squadra ligure è ancora alla ricerca di un difensore dopo aver ufficialmente ceduto Mustafi al Valencia. Peccato però che Rudi Garcia stimi molto il classe 1995, e starebbe quindi pensando di trattenerlo nella capitale: toccherà probabilmente allo stesso Romagnoli decidere il da farsi.

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato circolanti, la Roma starebbe lavorando sottotraccia per riportare in Italia Stevan Jovetic. Il ds Sabatini cederebbe Benatia più uno fra Ljajic e Destro per poi investire il ricavato nella trattativa con il City per Jo-Jo. Lo stesso attaccante della nazionale montenegrina è uscito allo scoperto nelle scorse ore, facendo chiaramente capire di non pensare ad altro se non alla stagione 2014-2015 con i Citizens, iniziata nel peggiore dei modi con una sconfitta contro l’Arsenal nella Community Shield: «Quando sono arrivato a Manchester sapevo che dovevo sgomitare per trovare un posto da titolare. Soprattutto in attacco, abbiamo cinque forti giocatori ed è molto difficile scendere in campo ogni domenica. La scorsa stagione sono stato spesso e volentieri infortunato e non ho mai trovato la giusta condizione. E’ stato il problema principale ma negli ultimi tre/quattro mesi mi sentivo meglio ed ho giocato con più regolarità: quest’anno andrà meglio».

I botti di calciomercato in casa Roma non sono ancora conclusi. Il direttore sportivo Walter Sabatini si sta infatti preparando per le ultime due settimane di fuoco, quando notoriamente il mercato si sposterà negli alberghi meneghini e le trattative importanti entreranno nel vivo. Come sottolineato stamane da La Gazzetta dello Sport, l’idea del ds giallorosso è quello di cedere un paio di pezzi pregiati, molto probabilmente Mehdi Benatia e poi uno fra Adem Ljajic e Mattia Destro, tre giocatori che hanno moltissimi estimatori all’estero. Il ricavato verrebbe poi investito in un altro paio di colpi ad effetto e fra questi pare vi sia anche Stevan Jovetic. Si mormora che Sabatini stia lavorando sottotraccia all’operazione Jo-Jo da ormai diversi mesi e che la chiusura sembra davvero vicina.

A Roma devono sistemare ancora la grana Gianluca Curci, portiere 29enne rientrato dal prestito biennale al Bologna. L’estremo difensore era praticamente a un passo dal prestito al club francese del Lens, tanto che il giocatore era già volato in Francia per raggiungere la squadra. Tutto però al momento è fermo, visto che per inadempienze con la federazione francese il club aveva visto il suo mercato stoppato dai piani alti. Al momento non si farà l’affare, ma Curci lascerà comunque Roma prima della fine del mercato.

Mattia Destro potrebbe rimanere alla Roma. Secondo quanto riportato in esclusiva da Calciomercato.com pare che i giallorossi abbiano rifiutato un’offerta ufficiale del Wolfsburg da ben venticinque milioni di euro. Il giocatore avrebbe rinunciato a un’offerta da 3 milioni di euro l’anno, il doppio esatto di quanto percepisce a Roma. Alla base del rifiuto dei capitolini ci sarebbe la voglia di alzare almeno a trenta l’offerta, mentre per il ragazzo si parla della voglia di giocare in un club di rango superiore.

La Roma dovrebbe cedere Marco Borriello in questa sessione di mercato, resta ancora da decidere la destinazione. Stando a quanto riporta oggi La Repubblica il centravanti avrebbe rifiutato quella che sembrava l’ipotesi più accreditata, il Cesena. I romagnoli avrebbero infatti virato in maniera decisa su Leonardo Pavoletti.

Mehdi Benatia continua ad alimentare le cronache di calciomercato di casa Roma. Il futuro del difensore centrale della nazionale marocchina non è ancora stato chiarito e la sua permanenza è quotata quanto l’addio. I compagni di squadra dell’ex Udinese sperano naturalmente che il magrebino possa rimanere per un’altra stagione nella capitale, a cominciare da Leandro Castan: «Con Benatia ho giocato bene l’anno passato – le parole del difensore brasiliano in conferenza stampa da Bad Waltersdorf, in Austria, dove si trova attualmente la Lupa per l’ultimo ritiro estivo – Mi aspetto che resti perché possiamo fare ancora bene insieme». Castan si è espresso anche su Maicon, giocatore che negli scorsi giorni ha fatto discutere per un presunto “mal di pancia”: «Maicon l’ho chiamato: ha detto che arriva carico – smentisce tutto Castan – e lo aspettiamo perché è un calciatore molto importante per noi».

Marco Borriello sembra destinato a dire addio alla Roma in occasione del calciomercato estivo. Il centravanti italiano, rientrato a Londra dopo l’esperienza semestrale al West Ham, non sembra far parte dei piani di Rudi Garcia che in rosa può contare già su diversi attaccanti. Ecco perché una sua cessione è molto quotata e fra le mete più probabili continua ad esservi il Cesena. I bianconeri vorrebbero abbracciare l’attaccante partenopeo nonostante negli scorsi giorni il ds Rino Foschi abbia smentito l’indiscrezione. Il problema principale resta convincere la Roma a pagare gran parte dell’ingaggio dello stesso giocatore, circa 4 milioni. L’operazione potrebbe concretizzarsi negli ultimi giorni di agosto, qualora la società giallorossa non riuscisse a trovare un’altra sistemazione.

Rimane forte il pressing del Chelsea su Mehdi Benatia, anche se ultimamente s’era parlato molto di più del Manchester United sul centrale marocchino. Secondo il Daily Express pare però che i blues di Mourinho siano pronti a offrire 30 milioni di sterline, circa 38 milioni di euro. I giallorossi sono già alla ricerca del sostituto, al suo posto potrebbero arrivare uno tra Chiriches, Manolas e Balanta.

La Roma lavora per rinforzare la difesa che al momento vede alcune grane in uscita. Mehdi Benatia potrebbe partire, mentre sulle corsie c’è sicuramente da calcolare la situazione legata a Maicon. In entrata ci potrebbe essere da analizzare quanto accadrà a Torino sul fronte Matteo Darmian. Ne abbiamo parlato con l’agente FIFA Massimiliano Capparoni (Clicca qui per leggere tutta l’intervista).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori