Calciomercato Roma/ News, Bevacqua (ag. FIFA): Benatia, che incertezza. Il progetto-Destro… (esclusiva)

- int. Cataldo Bevacqua

Calciomercato Roma news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Cataldo Bevacqua parla di alcuni giocatori della squadra giallorossa, da Mehdi Benatia a Mattia Destro

benatia_occhio
Mehdi Benatia (infophoto)

La Roma ha una squadra pronta per fare il grande salto in campionato ma anche in Champions League. I giallorossi vogliono assolutamente rinforzare la squadra in questo ultimo mese di calciomercato, ma Rudi Garcia vorrà principalmente confermare il difensore Benatia, perno importante per la difesa giallorossa. E anche su Destro la Roma ha intenzione di capire bene le offerte di mercato che arriveranno dall’estero. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Cataldo Bevacqua ha parlato del calciomercato della Roma.

La Roma dovrà gestire la situazione di Benatia. Cosa succederà? I giallorossi hanno bisogno di certezze per la prossima stagione e Benatia è un calciatore importante per la Roma.

Garcia in conferenza è stato chiaro, preferirebbe che il calciomercato fosse chiuso… Esatto, Benatia per la Roma è un giocatore importante, Garcia ha bisogno di questo tipo di giocatori per vincere lo Scudetto.

In caso di grandi offerte cosa succederà? In questo momento il calcio italiano non può assolutamente rinunciare a certe cifre, se dovesse arrivare la grande offerta la Roma potrebbe perdere il centrale marocchino.

Non sarà facile acquistare un sostituto di Benatia… Assolutamente no, il problema non è trovare un sostituto all’altezza, il problema è trovare un calciatore che riesca ad amalgamarsi nello schacchiere tattico della Roma. Benatia ci è riuscito perfettamente.

Destro farà parte dell’attacco del futuro? Destro è un giocatore che la Roma ha pagato tanto perché crede nel ragazzo. Per questo i giallorossi per il momento non stanno ascoltando le offerte dall’estero.

Non andrà via? Per ora no, il progetto della Roma è quello di puntare su Destro anche ad alti livelli.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori