Calciomercato Roma/ News, Purpura (ag. FIFA): Benatia? Operazione conferma. Destro-Ljajic, uno se ne va (esclusiva)

- int. Claudio Purpura

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Claudio Purpura ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare della situazione di Destro.

benatia_occhio
Mehdi Benatia (infophoto)

La Roma sta vivendo momenti molto delicati per quanto riguarda la vicenda relativa alla posizione di Mehdi Benatia. I tabloid inglesi sono molto scatenati riguardo il futuro del marocchino che piace a tanti club di grande livello. Su di lui ci sono Manchester United e Bayern Monaco, due club importanti, pronti a prendere il calciatore. Attenzione anche alla situazione di Destro, attaccante che piace al Tottenham. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Claudio Purpura ha parlato del calciomercato Roma.

Benatia piace a molti club stranieri. Come andrà a finire? Il fatto che piaccia a molti club stranieri fa capire la grande abilità del difensore marocchino. E’ il difensore più ricercato della Serie A.

Andrà via da Roma? E’ difficile da dirlo, di certo la Roma farà di tutto per confermare il calciatore marocchino in vista della prossima stagione. 

L’addio di Benatia porterebbe all’arrivo di un altro difensore non crede? Esatto, tanti i nomi sul taccuino di Sabatini, la Roma credo abbia già in mente la possibile alternativa all’ex Udinese.

Pellegrini ha dato il via libera alla cessione di Nastasic… Io credo che se il City dovesse davvero cedere Nastasic si scatenerebbe un’asta importante per il giocatore, la Juventus infatti sembra pronta a puntare su di lui.

Destro out, Soldado in. Cosa pensa di questo eventuale scenario? La Roma non vorrà privarsi di Destro. Su Soldado dico che al di là dell’ultima stagione che ha giocato in Inghilterra resta sempre un attaccante importante.

Più facile vada via Ljajic? Assolutamente sì, il giocatore serbo non ha dato grande dimostrazione di continuità per questo potrebbe andare via.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori