Europa League 2017, Pronostico Lione Roma/ La previsione di Filippo Dal Moro (esclusiva)

- int. Filippo Dal Moro

Pronostico Lione Roma: Europa League, la gara d’andata degli ottavi di finale si gioca giovedì 9 marzo 2017 allo Stade de Lyon. Intervista all’ex giallorosso Filippo Dal Moro

paredes_lancio
Pronostico Lione Roma, Leandro Paredes (LAPRESSE)

Giovedì 9 marzo 2017 si gioca l’andata degli ottavi di Europa League: dalle ore 21:05 si affrontano il Lione e la Roma. Per la formazione giallorossa la possibilità di riscattarsi dopo le sconfitte con la Lazio in Coppa Italia e col Napoli in campionato. Non sarà certamente una partita facile contro una delle migliori squadre francesi, attualmente quarta in Ligue 1. Ritorno in programma il 16 marzo all’Olimpico. Per un pronostico su Lione-Roma ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Filippo Dal Moro, ex difensore giallorosso.

Lione-Roma: che partita sarà? Una partita ideale per un riscatto immediato della Roma dopo gli ultimi risultati. Credo che la Roma dovrebbe offrire una buona prestazione col Lione, è un match difficile ma al contempo che offre una buona occasione ai giallorossi.

Come potrebbe giocare il Lione? Con il 4-4-2 oppure con il 4-3-3, affidandosi alle azioni in velocità per mettere in difficoltà la Roma. Sabato i giallorossi hanno sofferto il 4-3-3 del Napoli.

Come giudica la squadra francese? E’ una buona squadra, ben organizzata tatticamente come tutte le squadre francesi. Del resto la Ligue 1 è ormai un campionato di buon livello, con formazioni come il Paris Saint Germain che sono tra le più forti in Europa.

Fattore ambientale difficile per la Roma? No la Roma è abituata a giocare su questi campi, in questi ambienti. Non penso proprio che dovrebbero esserci problemi da questo punto di vista.

Cosa sta succedendo alla squadra di Spalletti? Forse troppo turnover, tanti giocatori cambiati, così si sono persi un po’ i meccanismi ideali. Non credo che si tratti di una questione mentale. Nel derby la Roma non ha giocato bene, con il Napoli c’è stata anche un po’ sfortuna con il palo di Salah e la traversa di Perotti, e grandissima parata di Reina, nel finale. Questi sono i classici episodi che girando bene cambiavano l’esito della partita.

Bruno Peres dall’inizio contro il Lione? Dovrebbe giocare lui col Lione, garantisce più copertura in difesa rispetto a Perotti che invece è più specializzato nella fase offensiva.

Si tornerà alla difesa a tre con Manolas, Fazio e Juan Jesus? Sì credo che la Roma si affiderà a questi tre giocatori per il suo reparto arretrato. Spalletti dovrebbe tornare al sistema che ha fruttato i migliori risultati.

Il suo pronostico per Lione Roma? Credo che la Roma possa portare a casa un risultato positivo. Del resto la formazione giallorossa ha tutte le chances di superare gli ottavi dei finali, anche di puntare a vincere l’Europa League. Questa competizione garantirebbe l’accesso diretto alla Champions League, sarebbe un successo importante per la Roma.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori