BIGLIETTI ROMA GENOA / Ultima partita di Francesco Totti: 200.000 richieste in un giorno (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Biglietti Roma Genoa, ultima partita di Francesco Totti: tagliandi già quasi esauriti, sarà grande pubblico all’Olimpico domenica 28 maggio per questo evento (Serie A)

Totti_GameOver_Roma_lapresse_2017
Francesco Totti, ex capitano della Roma - LaPresse

Basterebbe un semplice dato per illustrare quanto sia stata grande la richiesta di biglietti per Roma Genoa di domenica 28 maggio, che probabilmente sarà l’ultima partita della carriera di Francesco Totti. Secondo quanto riportato dal giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante, tramite i dati che sono stati diffusi da Carlo Feliziani, responsabile del ticketing per la Roma, le richieste di biglietti per la partita dell’ultima giornata di Serie A all’Olimpico nella sola sola giornata di ieri, giovedì 11 maggio, sono state circa duecentomila. Il calcolo è presto fatto: sarebbero serviti più di due stadi Olimpico e mezzo per contenere tutti i tifosi della Roma che vorrebbero essere presenti per il saluto alla bandiera Totti. Evidentemente esaudire tutti sarà impossibile, ma nei limiti del possibile e con la collaborazione del Genoa per quanto riguarda il settore che dovrebbe essere riservato ai tifosi del Grifone, si punterà ad avere il tutto esaurito, per una cornice a dir poco spettacolare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Di domenica 28 maggio probabilmente sarà l’ultima partita di Francesco Totti, pur tenendo un margine di dubbio in attesa della decisione definitiva da parte del numero 10. In ogni caso l’attesa è già altissima e finalmente lo stadio Olimpico presenterà una cornice di pubblico degna di un grande evento, come è successo raramente nelle ultime stagioni. Ieri è stata aperta la vendita dei biglietti e sono state registrate sia lunghe code ai Roma Store che fungono da biglietteria, sia una grandissima richiesta di biglietti online, tanto che i terminali della Listicket si sono pure impallati per il carico eccessivo delle richieste. Per fornire qualche numero: in dieci ore sono stati venduti circa 35.000 biglietti, che sommati agli abbonati garantiscono almeno 55.000 presenze, dunque è facile prevedere che si possa andare ben oltre i 60.000, magari addirittura fino al tutto esaurito. Numeri impressionanti, se si pensa che quest’anno finora non si è mai andati oltre i 43.794 spettatori del derby casalingo contro la Lazio del 30 aprile e perso 1-3.

Insomma, Francesco Totti riesce a riempire lo stadio come a Roma non riesce più da molto tempo. Per capire meglio la situazione, affidiamoci alle chiare parole di Carlo Feliziani, responsabile del ticketing per la Roma: “Tutti i settori popolari sono terminati. Avremmo avuto bisogno di due stadi per la gestione di questo evento”. Si andrà dunque verso una presenza fra i 65.000 e i 67.000 spettatori, cioè la capienza attuale dell’Olimpico, anche se a disposizione restano solo biglietti più costosi. Da ricordare che 5.000 posti sarebbero dedicati agli ospiti: si ipotizza che la Roma possa chiedere al Genoa la disponibilità per sfruttare al massimo anche quel settore. Insomma, si va verso un colpo d’occhio degno del 17 giugno 2001: si giocava Roma-Parma, anche allora era l’ultima giornata e Totti segnò un gol. Se qualcuno se lo fosse dimenticato, fu la partita decisiva per il terzo scudetto della Roma, l’unico vinto in carriera dal capitano giallorosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori